Windows Subsystem for Linux


Dopo il rilascio della versione stabile della scorsa settimana, openSUSE Leap 15.2 è ora disponibile all'interno del Microsoft Store per il Windows Subsystem for Linux.

Gli amministratori di sistema a cui piace usare strumenti come rsync, tar, grep, sed, awk e altri potrebbero essere limitati agli ambienti aziendali in cui l'uso di Windows è obbligatorio. Con openSUSE Leap 15.2 per WSL, gli amministratori di sistema sono dotati della libertà, della capacità e

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Il sottosistema di Microsoft (WSL) consente agli utenti di eseguire su Windows tool nativi Linux. WSL è stato annunciato 4 anni fa, durante la conferenza Build 2016, e ora è utilizzato su oltre 3,5 milioni di dispositivi mensilmente. Giunto alla sua seconda incarnazione (WSL 2) ha ricevuto un importante upgrade presentato durante la Build 2020. Tra le novità, fondamentale l’arrivo delle app Linux con interfaccia grafica (GUI).

Detto della continua crescita del

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

A partire dalla Build 19603 di Windows 10, gli utenti che hanno installato WSL potranno accedere al file system Linux direttamente da Esplora file.
La possibilità di accesso ai file del WSL era già presente da Windows 1903 ma la modifica appena apportata consentirà agli utenti di accedervi facilmente cliccando sull'icona Linux presente nel riquadro di navigazione in Esplora File.


Selezionando l'icona di Linux ci verranno mostrate tutte le distro che abbiamo installato

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Abbiamo già parlato in diversi articoli del WSL 2, il Windows Subsystem for Linux integrato in Windows 10. Microsoft recentemente si è avvicinata moltissimo al mondo GNU/Linux, basti pensare all’annuncio dei porting di software quali Powershell 7.0 e Windows Defender. La notizia di oggi è che a partire dalla versione 2004 di Windows 10, il kernel Linux sarà aggiornabile tramite Windows Update.

WSL 2 il kernel si aggiorna automaticamente

Craig Loewen, program manager

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom


Microsoft ha annunciato, durante la Microsoft Build 2019, l'annuale conferenza per gli sviluppatori, la nuova versione del Windows Subsystem per Linux ovvero WSL 2.

Le modifiche apportate a questa nuova versione consentiranno un aumento delle prestazioni e la possibilità di eseguire più applicazioni Linux come Docker.

Le singole distribuzioni Linux possono essere eseguite come una distro WSL 1 o come una distro WSL 2 e possono essere aggiornate o downgradate in qualsiasi momento, ed

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Nel Windows 10 October 2018 Update preparato dagli ingegneri di Microsoft sono state aggiunte diverse nuove feature al Windows Subsystem for Linux (WSL). L’azienda di Redmond ha pubblicato un post con tutti i dettagli sulle novità, i bug fix e le migliorie introdotte delle quali beneficeranno gli utenti di Windows 10 (a partire dalla build 1809 in poi). Vediamole insieme.

WSL: tutte le novità

E’ ora possibile lanciare la Linux Shell da Windows File

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il WSL è facilmente aggirabile? Secondo Check Point Software può essere fonte di malware, o meglio, bashware.

L’intento di Microsoft, da un paio d’anni a questa parte, è spingere gli sviluppatori ad utilizzare Windows 10 per creare applicazioni… e non solo applicazioni per Windows.  Come sapete alla conferenza Build 2016, Microsoft ha annunciato ufficialmente una partnership con Canonical per portare lo user space di Ubuntu Linux in Windows 10 ed integrare la

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il colosso di Redmond ritiene stabile il Windows Subsystem for Linux: non è più in beta.

Le notizie della Partnership fra Microsoft e Linux sono state molte quest’anno e di certo ce ne saranno altre ancora. È da poco stato annunciata, sulla pagina ufficiale di Microsoft, l’uscita del Windows Subsystem for Linux dalla fase beta: diventerà pezzo integrante delle nuove features di Fall Creators Update, aggiornamento di Windows atteso per il prossimo

Leggi il contenuto originale su Lffl.org