vulkan

MangoHud è un tool che richiama molto l’OSD di MSI Afterburner. Consente di mostrare in game diverse informazioni di stato riguardanti processore e scheda video. Funziona con ogni gioco targato Vulkan, non importa se basato su DXVK/VKD3D piuttosto che su Feral3D o Native Vulkan.

MangoHud: overlay per gamer

mangohud
Cliccate sulla GIF per vedere l’overlay di MangoHud in azione!

Di default MangoHud mostra la versione DXVK (se in uso), il carico del processore e della

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Dopo il recente annuncio che ha visto arrivare la compatibilità tra Raspberry Pi 4 e OpenGL ES 3.1 la Raspberry Foundation ha ora dato il via allo sviluppo di un driver open-source per Vulkan. I driver per la Raspi non saranno tuttavia disponibili a breve ma è comunque importante sapere che ci stanno lavorando anche se non ci sono date ufficiali né è stata annunciata la roadmap.

Vulkan, come molti lettori sanno,

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom


Google ha appena annunciato, durante la Game Developers Conference 2019 (GDC 2019), Stadia, il suo nuovo servizio di gaming in streaming interamente basato sul cloud.


Grazie a Stadia gli utenti potranno giocare su qualsiasi dispositivo, inclusi laptop, computer desktop e telefoni e tablet selezionati. A seconda della propria linea internet si potrà giocare fino a 4K HDR a 60 f/s (ed in programma si parla di 8K a 120 f/s).

Essendo un servizio

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

DXVK, Vulkan-based translation layer per Direct3D 11 e 10, ha raggiunto la versione 1.0 che include migliorie dal punto di vista prestazionale per diversi giochi e un nuovo setup script.

DXVK vi permette di lanciare giochi e applicazioni basate su Direct 3D 11/10 3D su Linux grazie a Wine (giunto di recente alla versione 4.0). Per usare DXVK, oltre a Wine e Vulkan, vi servirà, ovviamente, una GPU compatibile con Vulkan.

DXVK

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Feral Interactive qualche mese fa ha annunciato il porting di Rise of the Tomb Raider su GNU/Linux. Il gioco, che verrà rilasciato proprio oggi 19 Aprile, includerà tutti i DLC usciti sino ad oggi. Di fatto sarà la conversione della versione PlayStation 4 lanciata nel 2016. Le modalità di gioco presenti saranno Stoicismo, Fredda Oscurità, L’Incubo di Lara, Baba Jaga: il tempio della strega e Legami di Sangue.

Feral Interactive non è

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

AMD ha rilasciato in via ufficiale il proprio driver Vulkan “AMDVLK” in forma open source.

Ve ne avevamo già parlato nelle scorse settimane: dopo un paio d’anni di sviluppo AMD ha reso open source il codice sorgente di Vulkan. Rendere i driver Vulkan AMDVLK open source è stato un passo molto importante e significativo da parte di AMD che non può che far felici gli utenti. La natura open source del nuovo

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il codice di Vulkan sarà OpenSource entro Natale.

I driver AMD Vulkan hanno fatto il loro debutto ben due anni fa. Inizialmente il codice sorgente era closed-source ma AMD aveva promesso che l’avrebbe reso open una volta pronto e collaudato. Si pensava fossero necessari pochi mesi ma mai come in questo caso vale il detto meglio tardi che mai.

Sicuramente entro il prossimo Natale AMD pubblicherà il codice sorgente dei driver. La data

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Come ogni anno in questo periodo, AMD rilascia aggiornamenti del suo software Radeon e lancia l’Adrenalin Edition introducendo davvero moltissime novità:

  • miglioramento prestazioni del 15% dei Crimson ReLive (DirectX 11);
  • possibilità di impostare profili “compute” per utilizzare la GPU per i calcoli invece che i giochi, nel caso vogliate provare a minare qualche crypto valuta;
  • Radeon ReLive ora supporta la condivisione immediata sui social network dell’esperienza di gioco (screenshot, streaming);
  • Radeon Overlay che permette di

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

All’inizio della settimana il Khronos Group in una press release ha annunciato la fusione di OpenCL e Vulkan.

OpenCL è un framework aperto che permette di eseguire software su piattaforme eterogenee, ossia dotate di CPU, GPU e altre componenti (FPGA, DSP, ecc.), le cui architetture possono essere sfruttate per accelerare al meglio i carichi di lavoro.

Vulkan, invece, è l’API grafica “concorrente” delle DirectX 12 di Microsoft: nasce dalle ceneri di Mantle, l’API di

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il team Khronos ha rilasciato la versione 1.0.46 delle librerie Vulkan. Spulciando la lista delle modifiche si potrebbe pensare che non siano state introdotte nuove funzionalità. Molte sono le patch volte a risolvere diversi bug. Un occhio attento, però, si potrebbe soffermare sull’aggiunta di una nuova estensione, VK_KHR_incremental_present.

La classe incremental present delle Vulkan 1.0.46

Sbirciando la documentazione si riesce a capire meglio di cosa si occupa questo componente. Durante il normale utilizzo il

Leggi il contenuto originale su Lffl.org