Ubuntu Touch

Con un paio di settimane di ritardo gli sviluppatori di UBports hanno annunciato Ubuntu Touch OTA-13.  Con questo aggiornamento il team ha introdotto il supporto completo per sei nuovi device:

  • Sony Xperia X, Sony Xperia X Compact, Sony Xperia X Performance, Sony Xperia XZ
  • OnePlus 3 e OnePlus 3T

Ciò significa che questi dispositivi avranno ora un canale di aggiornamento “stabile” disponibile in Impostazioni di sistema -> Aggiornamenti -> Impostazioni di aggiornamento -> Canali.

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Ubuntu Touch OTA-13 è in arrivo: la data da segnare sul calendario è il prossimo 4 settembre. Si tratta di un nuovo importantissimo aggiornamento per il sistema operativo mobile sviluppato dai ragazzi di UBports. Attualmente l’OTA-13 è in fase di public testing, però sono già state delineate le principali novità che andremo poi a dettagliare con un successivo articolo nei prossimi giorni. Prima di parlare dell’OTA-13 facciamo un breve recap.

A muovere

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Project Treble è una suddivisione del codice operativo di Android che consente di renderlo modulare, ha preso piede dalla versione 8.0 di Android. Permette ai produttori hardware di lavorare direttamente ed esclusivamente sul codice di loro interesse senza dover intervenire sul codice intero di Android. Rendere modulare il sistema operativo e semplificare il processo di aggiornamento da parte dei produttori è il vero scopo di Treble, separando il sistema vero e proprio

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

L’arrivo dell’attesissimo Linux tablet PineTab è ormai prossimo e si tratterà di uno dei primi tablet completamente Linux based al mondo. Un Linux tablet, per poter essere definito tale, necessita di un sistema operativo Linux e infatti a bordo troveremo Ubuntu Touch (a proposito, è da poco uscita l’OTA-12) come sul PinePhone. Dal punto di vista hardware a bordo sarà presente un processore Quad-Core ARM Cortex A53 a 64-Bit che viene

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Ubuntu Touch OTA-12 è ufficialmente disponibile. Si tratta di un nuovo importantissimo aggiornamento per il sistema operativo mobile sviluppato dai ragazzi di UBports. Questa release arriva oltre sei mesi dopo l’OTA-11, con grosse migliorie.

Innanzitutto, la novità clou di questa nuova versione è un’esperienza Unity8 completa. Questa nuova versione di Unity, ribattezzata Lomiri, viene ritenuta il successore di Unity7 anche se tra le due release c’è un’enorme differenza e poco in comune.

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Ubuntu Touch OTA-12 è un nuovo importantissimo aggiornamento per il sistema operativo mobile sviluppato dai ragazzi di UBports. Oltre sei mesi dopo l’arrivo dell’OTA-11, precisamente il prossimo 6 maggio, sarà possibile mettere le mani su una nuova patch dell’OS.

In questo momento è disponibile una test build: tutti coloro che hanno uno smartphone con Ubuntu Touch sono invitati a provarla e a segnalare eventuali bug e problematiche. Gli sviluppatori hanno anche lanciato

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Vi ho parlato diverse volte del PinePhone qui su LFFL, mi riferisco allo smartphone Linux low-cost prodotto da Pine64, aggiornandovi sul binomio PinePhoneUbuntu Touch. Il team di UBports, guidato da Marius Gripsgard, è da tempo al lavoro per migliorare l’integrazione tra l’OS e il device. Come sapete Ubuntu Touch è la diretta continuazione del progetto di Canonical e si basa su Ubuntu 16.04 LTS.

Sono molti i team di sviluppo

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Il mercato degli smartphone è comandato da Android e da iOS, creature rispettivamente di Google ed Apple. Microsoft ha fallito nel tentativo di impossessarsi di una fetta di questo mercato (Windows Phone non è più in sviluppo da tempo) e allo stesso mopdo Canonical ha deciso di abbandonare il progetto Ubuntu Touch, che è ora portato avanti dai ragazzi di UBports. Il market share degli smartphone con a bordo Linux è

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Durante il FOSDEM, evento aperto a tutti gli sviluppatori software che si tiene annualmente a Bruxelles, Pine64 ha mostrato le cover rigide per il suo PinePhone. Le cover sono state presentate in un packaging ben fatto e regalate a coloro che si sono presentati all’evento con un PinePhone in tasca. Le prime spedizioni della Brave Heart edition sono partite da quasi tre settimane e diversi early-adopters stanno testando il telefono. Vi

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Le spedizioni del PinePhone Brave Heart edition, il tanto chiacchierato smartphone Linux low-cost, sono partite da un paio di settimane. Molti early-adopters sono in cerca del miglior sistema operativo disponibile sul mercato da installare sul Pinephone perchè, come sapete, Pine64 ha deciso di venderlo senza un OS pre-installato di default. Sarà presente solo un’immagine di test (basata su postmarketOS) che consente di eseguire dei test per verificare il buon funzionamento del

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom