Ubuntu


Ubuntu ha deciso di rimuovere il meta pacchetto ubuntu-web-launchers dal ramo in sviluppo di Ubuntu 20.04 LTS e questo significa una cosa sola: scompare (finalmente) la web app di Amazon.

L'aggiornamento che ha portato via il tutto è giunto qualche minuto fa tramite l'aggiornamento 1.433 del meta pacchetto ubuntu-desktop nei repository focal-proposed.

ubuntu-meta (1.443) focal; urgency=medium
  * Refreshed dependencies
  * Removed ubuntu-web-launchers from desktop-recommends
 -- Iain Lane <iain.lane@canonical.com>  Mon, 20 Jan 2020 12:47:21 +0000

La scorciatoia

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Sono in arrivo importanti novità per quanto riguarda il look di Ubuntu 20.04 Focal Fossa, la prossima LTS release di Ubuntu attesa per il prossimo mese di aprile. La community al lavoro sul tema Yaru GTK ha trascorso una settimana a Londra insieme agli sviluppatori di Canonical per progettare i dettagli circa l’aspetto della nuova release.

Yaru, le novità in arrivo per Ubuntu 20.04

Nella versione in arrivo sono stati corretti vari bug

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom


Il team di Ubuntu è al lavoro per dare un nuovo look al tema Yaru che vedremo su Ubuntu 20.04 LTS.
La scorsa settimana, il team che sviluppa Yaru, il tema che troviamo di default su Ubuntu, ha visitato Londra per pianificare il futuro di Yaru con i membri dei team Design di Canonical e Ubuntu Desktop.

Yaru è disponibile sia per gli utenti Fedora e che per gli utenti Arch . Lo

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

State ancora usando Ubuntu 19.04? Sappiate che a partire dal prossimo 23 gennaio Disco Dingo sarà in End Of Life. Ciò significa che non verranno più rilasciate patch di sicurezza o aggiornamenti. Per questo motivo è necessario aggiornare il prima possibile ad Ubuntu 19.10 Eoan Ermine che è disponibile da ottobre. L’alternativa, seppur sconsigliata, è attendere aprile e installare direttamente Ubuntu 20.04 Focal Fossa, la nuova LTS di Ubuntu. Anche tutti

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Una delle funzionalità più interessanti di KDE è KDE Connect, una funzionalità, integrata su KDE Plasma, che ci consente di far dialogare il nostro smartphone Android con il nostro computer sfruttando la rete WiFi.

Molti non sanno che è possibile far funzionare il tutto anche su GNOME Shell grazie a GSConnect.
GSConnect è una implementazione completa di KDE Connect per GNOME Shell che offre l'integrazione con Nautilus, Chrome e Firefox consentendoci di condividere,

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Canonical non ha pubblicato “nessun” aggiornamento di sicurezza durante le ultime festività natalizie, ma alcune correzioni critiche avrebbero dovuto essere pubblicate il prima possibile.

L’ultimo aggiornamento per la sicurezza è stato pubblicato il 18 dicembre 2019.

https://linuxsecurity.com/advisories/ubuntu

Guardando la mailing list delle modifiche di Eoan, l’ultimo aggiornamento è stato inviato venerdì 20 dicembre 2019 e poi non è più uscito nulla:

https://lists.ubuntu.com/archives/eoan-changes/2019-December/thread.html

La sicurezza non si ferma quando invii tutti i tuoi dipendenti in vacanza in (altro…)


Nuovo anno, nuovo Dell XPS 13 Developer Edition.
Dell ha rinnovato anche per il 2020 il suo XPS 13 Developer Edition (quello con Ubuntu LTS preinstallato) con hardware in linea con i tempi e una gradita sorpresa per gli utenti Linux ovvero il supporto per il lettore di impronte digitali. Il supporto alle impronte digitali su Ubuntu sarà disponibile dopo l'avvio e verrà aggiunto tramite un aggiornamento di sistema.
Ecco le caratteristiche dell'edizione

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Rilasci dei kernel Linux per Ubuntu 18.04

by admin on

Le versioni di Ubuntu a lungo termine (LTS) permettono di ricevere aggiornamenti del kernel non sono di sicurezza ma anche di funzionalità in quanto per esempio in Ubuntu 16.04 si passò dal kernel Linux 4.4 fino alla versione 4.15. La tecnologia è lo stack HWE (Hardware Enablement) o meglio LTS Enablement Stack, così come si chiama ora.

Il motivo per cui passare al LTS Enablement Stack?
Semplice. Si beneficia di un kernel (altro…)