Uber

Uber ha reso disponibile il progetto open-source Piranha, uno strumento che permette di cancellare automaticamente porzioni di codice “stale” (vecchio, non più in uso). Dal blog di Uber: “At Uber, we use feature flags to customize our mobile app execution, serving different features to different sets of users. These flags allow us to […] gradually…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Uber ha deciso di aderire alla Linux Foundation come Gold member. La cosa è stata resa nota ufficialmente durante l’Uber Open Summit 2018. Inoltre, Uber fa ora parte anche del gruppo TODO, che, secondo un comunicato stampa ufficiale, dovrebbe consentire alle aziende che partecipano all’iniziativa di collaborare a progetti e strumenti basati su soluzioni open source.

L’open source è diventato, negli anni, sempre più importante per Uber e per i suoi progetti

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

La scorsa settimana si è tenuto a San Francisco l’Uber Open Summit 2018, evento di un giorno dedicato agli sviluppatori ed alle community che promuovono la collaborazione open source e l’innovazione su larga scala.

Il programma includeva oltre 15 talk e workshop utilizzando alcuni progetti open source di Uber tra i quali:

  • Jaeger: sistema di tracciamento distribuito per le architetture basate sui microservizi;
  • M3: gestione delle metriche su larga scala e con ampia retention,

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!