software

Una versione aggiornata della Dash to Dock, popolare estensione per GNOME Shell, è disponibile per il download.

DtD giunge dunque alla versione 67 e introduce il supporto per il DE GNOME 3.34, del quale è già stata rilasciata la prima point release. Questo significa che chi sta usando l’ultima release di Ubuntu, di Fedora o altre distro GNU/Linux con l’ultima versione di GNOME non avrà problemi di compatibilità. DtD è software open

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

UBports ha rilasciato le prime build dell’OTA-11 di Ubuntu Touch per tutti i dispositivi “Ubuntu Phone” supportati. Queste build sono dedicate ai beta tester che vogliono provare le ultime novità sul proprio smartphone. La final release arriverà il prossimo 23 ottobre.
Leggi anche: Ubuntu Touch sbarca sullo smartphone Linux PinePhone

Originariamente pianificato come un piccolo aggiornamento che doveva contenere solo bug-fixing e piccole migliorie questa OTA-11 introduce in realtà qualche piccola novità in

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Calibre è un tool open source dedicato alla gestione degli e-book: permette di organizzare, memorizzare e gestire e-books in una miriade di formati differenti. Calibre, programmato in Python e C, è cross-platform: è disponibile per Linux, MacOS e Windows. Dopo circa due anni gli sviluppatori hanno rilasciato una nuova major release, Calibre 4.0, che succede a Calibre 3.0. Attraverso il software è possibile gestire la raccolta di e-book nei più diffusi

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

La Raspberry Pi Foundation ha rilasciato una nuova versione del sistema operativo ufficiale della Raspberry Pi, Raspbian. Gli sviluppatori hanno migliorato il supporto per la Raspberry Pi 4 che è sul mercato da circa tre mesi.

Leggi anche: Raspberry Pi 4, focus sulla nuova raspi

Raspbian per Raspberry Pi 4: le novità

Le nuove ISO (Raspbian 2019-09-26) sono disponibili per il download e includono il tool rpi-eeprom tool, che aggiornerà automaticamente l’SPI EEPROM sulla

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Una nuova versione stabile dell’application launcher per Linux ULauncher è disponibile per il download. Il launcher è stato aggiornato alla versione 5.3.0. Caratteristica principale di questo tool è la reattività e l’ampia scelta di plugin.

Il tool si appoggia a Python e alle GTK per la GUI e a HTML/JS per le finestre. Questa è la prima stable release a supportare Python 3 mentre non è più supportato Python 2. Le funzionalità

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Gli sviluppatori hanno finalmente pubblicato la prima stable release di InSync 3 che è disponibile per Windows, macOS e Linux. Se Windows e macOS hanno soluzioni native per Google Drive e OneDrive Linux non può dire lo stesso.

InSync 3 è una major release per diversi motivi. Innanzitutto introduce un nuovo motore per la sincronizzazione chiamato Core 3. Questo nuovo engine è stato riscritto interamente usando Python 3 e, parola degli sviluppatori,

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Mozilla Firefox passa a un ciclo di sviluppo di sole 4 settimane contro le 6-8 settimane attuali. La decisione presa dai developer è stata annunciata sul blog di Mozilla.

A partire dal primo trimestre 2020 la versione principale di Firefox sarà dunque aggiornata una volta al mese per rendere lo sviluppo più dinamico e consegnare tempestivamente agli utenti le novità. In aggiunta gli sviluppatori riceveranno più velocemente le nuove funzioni e le

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The GNOME Project ha annunciato l’arrivo di GNOME 3.34 “Thessaloniki”, prende il nome dalla città che ha ospitato la GUADEC (GNOME User and Developer European Conference) 2019.

Si tratta di una major release in sviluppo da sei mesi che introduce diverse nuove funzionalità e migliorie rispetto alla precedente versione, GNOME 3.32.

GNOME 3.34: what’s new?

Le principali novità riguardano un refresh visuale per un certo numero di applicazioni incluso il desktop stesso. La scelta

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Microsoft ha confermato di essere al lavoro su una versione per Linux della sua piattaforma Microsoft Teams. A confermarlo è stato un dipendente dell’azienda su Twitter:

Ad oggi questo software è supportato dalla maggior parte delle piattaforme: Windows, macOS, iOS e Android.

L’azienda di Redmond sta dimostrando in tanti modi di volersi avvicinare al

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The Document Foundation ha annunciato l’arrivo della prima point release di LibreOffice 6.3 per tutte le piattaforme supportate. LO 6.3 è stato rilasciato ad agosto e ha introdotto tante novità.

Gli sviluppatori hanno migliorato l’esportazione in PDF e introdotto la possibilità di modificare i documenti. Allo startup, solo una volta al giorno, gli utenti vedranno comparire un “tip of the day”. C’è anche una nuova “what’s new? infobar” che rimanda alle note di

Leggi il contenuto originale su Lffl.org