Open source

Per la serie progetti che vale la pena condividere in questo post voglio parlarvi di un progetto scoperto su reddit e che trovo davvero interessante. Il progetto in questione, avviato da Francesco Belvedere, un programmatore italiano, è volto ad aiutare le persone affette dalla rara sindrome dell'effetto neve.

 

Cosa è la sindrome della neve visiva?

La sindrome della neve visiva (o "dell'effetto neve") è la condizione per cui alcune persone vedono

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Linux Kernel Map

by m4x p0w3r on

Da oggi è possibile esplorare l’intricata rete di componenti del kernel del popolare sistema operativo Open Source grazie alla Linux Kernel Map, un’applicazione web che consente di visualizzare graficamente layer, funzionalità, moduli, funzioni e chiamate, il tutto referenziato e collegato al relativo codice sorgente. L’autore, Costantine Shulyupin, ha dichiarato che la sua mappa è stata realizzata al fine di facilitare L'articolo Linux Kernel Map proviene da ipv1001.

Leggi il contenuto originale su ipv1001

Chromium è un progetto open source, creato originariamente da Google, fonte del codice sorgente utilizzato da browser quali Chrome, Edge, Vivaldi e Brave. Proprio per la sua natura libera, tuttavia, è utilizzato da molti utenti come web browser principale, non essendo le differenze con la controparte closed così rilevanti nell’esperienza quotidiana, almeno fino ad oggi. Tramite questo annuncio, infatti, il team di Chromium ha ufficializzato la fine della disponibilità delle API

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

BleachBit System Cleaner è un software open source e multipiattaforma per la pulizia del sistema. Da poche ore gli sviluppatori hanno rilasciato la versione 4.2 che aggiunge la compatibilità con Chromium in versione Snap, e con le ultime release di Ubuntu e Fedora.

BleachBit elimina i file in modo sicuro

BleachBit è un’utility per liberare spazio su disco. Elimina cookie, cronologia, file temporanei e log, rispettando la privacy dei propri utenti. Oltre alla

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Disponibile la nuova release di libmicrohttpd, la libreria open source per server Web HTTP parte del progetto GNU. Implementati bug fix e migliorie del codice, anche grazie ad alcune riscritture. Ecco a cosa serve e che novità introduce in questa versione finale del 2020.

Libmicrohttpd 0.9.72

GNU libmicrohttpd è una piccola libreria scritta in C, il cui scopo è quello di semplificare l’esecuzione di un server HTTP come parte di un’altra applicazione. Non

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Dopo una prima parte più teorica, in questo secondo articolo vi parlo di Git dando un taglio più pratico. Vi mostrerò come installare il vcs, come effettuare le configurazioni di base ed interagire con GitHub. Non mancherà qualche altro piccolo cenno teorico per chiarire alcuni concetti di base.

Git: installazione e configurazione

Prima di iniziare a utilizzare Git, dovete installare il sistema sul vostro computer o, se già presente, aggiornarlo. Su Debian, Ubuntu

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Carl Schwan, sviluppatore di KDE, ha annunciato tramite questo post il rilascio della versione 1.0 di NeoChat. Questo progetto open source mira a portare su Plasma un client per Matrix, il protocollo di comunicazione decentralizzato per la messaggistica istantanea. Ecco tutte le principali caratteristiche.

NeoChat e Matrix

Matrix è un sistema di messaggistica istantanea simile a Whatsapp o a Telegram, che però utilizza una rete aperta e decentralizzata per comunicazioni sicure e privacy-oriented. Piuttosto

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Spesso, qui su LFFL, quando si parla di progetti open source inseriamo un link alla pagina GitHub ufficiale. In questo articolo di ieri, ad esempio, vi ho parlato di un’alternativa open source e P2P chiamata Radicle, anche questa basata sul sistema Git. In questo articolo di oggi voglio fare un’introduzione a Git, per chi magari si avvicina per la prima volta alle sue meccaniche.

Git è uno strumento di collaborazione online

Il ciclo

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Radicle si propone come una valida alternativa a GitHub. Si tratta di un’infrastruttura che ha due punti di forza in particolare: la natura open source del progetto ed il fatto che si basa su un’infrastruttura decentralizzata. Poiché tutti i dati sulla rete sono archiviati localmente dai vari peer, gli sviluppatori possono lavorare e collaborare sui repository Git senza doversi affidare ad un server di hosting centralizzato.

Radicle: p2p code collaboration

È di poche

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Come annunciato sulla pagina GitHub ufficiale è stata ufficialmente rilasciata la versione 2.1 di Rescuezilla. Definito dagli stessi sviluppatori come il coltellino svizzero per il ripristino dei sistemi, si tratta di un software open source completamente compatibile con Clonezilla.

Rescuezilla: come Clonezilla ma più semplice ed immediato

Rescuezilla è un fork di Redo Rescue, noto live system di backup e ripristino basato su Debian GNU/Linux. Obiettivo principale di Rescuezilla è quello di fornire

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom