News

Nelle scorse ore è stata scoperta una grave vulnerabilità in sudo. Il comando sudo permette di eseguire comandi come amministratore di sistema su distribuzioni GNU/Linux. Non a caso sudo significa Super User DO. L’utility è rientra nella cerchia delle più importanti in assoluto in ambiente Linux. La falla (CVE-2019-14287) è stata scoperta da Joe Vennix di Apple Information Security e consente ad un malintenzionato l’esecuzione di codice arbitrario come root pur non

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The KDE Project ha annunciato il desktop environment KDE Plasma 5.17, major release che introduce una plethora di nuove funzioni e migliorie.

Entriamo subito nel vivo del discorso. Una delle novità più interessanti in Plasma 5.17 è l’arrivo del Night Color su X11. Night Color è pensato per abbattere i disturbi causati dall’eccessiva esposizione a schermi luminosi, prettamente dotati di luce chiara. È proprio quest’ultima la causa del problema: il sonno viene

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Un nuovo client e-mail è disponibile per Linux in formato Snap. Si chiama BlueMail, è free ma non open-source e molti di voi potrebbero averlo già in uso sullo smartphone Android o iOS.

L’app per Android ha oltre 5 milioni di installazioni e un voto pari a 4.6/5 sul PlayStore.

Questo client permette la gestione di tanti account in un’unica interfaccia, può supportare Gmail, FastMail, libero, Tiscali, Virgilio, Hotmail, Yahoo e qualsiasi altra

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Starship è un prompt cross-platform e cross-shell molto facile da usare, veloce, altamente personalizzabile e disponibile anche per Linux. Sono disponibili molti prompt ma spesso sono troppo dispersivi o troppo lenti rispetto a quello di default.

Questo prompt è fondamentalmente nuovo, la prima release è disponbile da giugno ed è sotto intenso sviluppo. La documentazione specifica che molte nuove opzioni saranno disponibili a partire dalle prossime release. Scritto in Rust, è compatibile

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Flatpak 1.5 è la nuova versione del distribution framework più importante in ambiente Linux. Si tratta di una major release che introduce diverse nuove features interessanti. Per chi non lo sapesse Flatpak nasce come sistema per la virtualizzazione delle applicazioni in ambiente GNU/Linux. Il progetto si è poi evoluto e oggi Flatpak si propone non solo come una sandbox ma anche come un vero e proprio framework.

Quando si pensa a Flatpak

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Una versione aggiornata della Dash to Dock, popolare estensione per GNOME Shell, è disponibile per il download.

DtD giunge dunque alla versione 67 e introduce il supporto per il DE GNOME 3.34, del quale è già stata rilasciata la prima point release. Questo significa che chi sta usando l’ultima release di Ubuntu, di Fedora o altre distro GNU/Linux con l’ultima versione di GNOME non avrà problemi di compatibilità. DtD è software open

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Gli sviluppatori GNU contro Richard Stallman: pare assurdo ma è proprio così. Dopo essere stato costretto a dimettersi dalla Free Software Foundation e dal laboratorio CSAIL (Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory) del MIT il guru dell’open source è ancora sotto attacco. Da qualche giorno, sul sito ufficiale del progetto, è infatti comparso un comunicato firmato da ben 27 devs nei quali Stallman viene di fatto detronizzato e allontanato. Gli sviluppatori ritengono che

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

System76 è un’azienda che vende computer portatili Linux based da diversi anni. Recentemente ha lanciato la workstation portatile Adder WS e in questi giorni ha rinnovato la propria lineup di computer portatili con i nuovi Galago Pro e Darter Pro.

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Microsoft, soprattutto da quando è arrivato il nuovo CEO Satya Nadella, si sta impegnando molto sia sul fronte Linux che sul fronte dell’open-source. Dopo i dubbi serpeggianti nella community Torvalds ha voluto dire la sua.

Prima delle parole di Linus ho preparato un breve recap delle azioni Microsoft pro pinguino e pro open source per chi di voi non fosse aggiornato.

La casa di Redmond ha, in ordine sparso:

  • lanciato il Windows Subsystem for

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

UBports ha rilasciato le prime build dell’OTA-11 di Ubuntu Touch per tutti i dispositivi “Ubuntu Phone” supportati. Queste build sono dedicate ai beta tester che vogliono provare le ultime novità sul proprio smartphone. La final release arriverà il prossimo 23 ottobre.
Leggi anche: Ubuntu Touch sbarca sullo smartphone Linux PinePhone

Originariamente pianificato come un piccolo aggiornamento che doveva contenere solo bug-fixing e piccole migliorie questa OTA-11 introduce in realtà qualche piccola novità in

Leggi il contenuto originale su Lffl.org