Linux Mint


Una delle domande che mi fanno più spesso è la seguente: Quale distribuzione mi consigli per iniziare?
Rispondere a questa domanda non è semplice, perché la risposta andrebbe calibrata in base al nostro interlocutore.
Tante sono le distribuzioni, tanti sono gli ambienti desktop che gli possiamo proporre. Ultimamente però, quando mi si rivolge questa domanda, la mia tendenza è quella di suggerire Linux Mint nella sua edizione principale con Cinnamon ed ora vi

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Attraverso la solita newsletter il leader del progetto Linux Mint, Clement Lefebvre, ha rivelato il nome in codice della prossima release di Linux Mint. Linux Mint 19.2 sarà soprannominato ‘Tina’ ed è la seconda point release della serie 19.x dopo Mint 19.1 ‘Tessa’. Linux Mint 19.2 sarà basato sull’OS Ubuntu 18.04.2 LTS (Bionic Beaver).

Saranno supportate sia le architetture a 32-bit che quelle a 64-bit. Saranno disponibili tre varianti: Cinnamon, MATE e

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il mese di Marzo è finito e come di consueto, Clement Lefevbre ha pubblicato un nuovo post dove fa il punto sullo sviluppo di Linux Mint.

Nome in codice di Linux Mint 19.2

Il nome in codice scelto per Linux Mint 19.2 è "Tina". Sarà disponibile nelle varianti 32-bit e 64-bit e in tre edizioni: Cinnamon, MATE e Xfce. La sua base continuerà ad essere Ubuntu 18.04, sarà supportata fino all'aprile 2023 e

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Articolo un po’ particolare oggi. E’ disponibile il nuovo artwork di Ubuntu 19.04 Disco Dingo e (forse) sta per arrivare il nuovo logo di Linux Mint.

Partiamo da Ubuntu. Ubuntu 19.04 è stato annunciato da mesi ormai, di seguito le date chiave:

  • Feature freeze: 21 Febbraio 2019
  • UI freeze: 14 Marzo 2019
  • Kernel freeze: 1 Aprile 2019

Anche per Ubuntu 19.04 non ci sarà alcuna alpha release. Sarà rilasciata una beta verso la fine di questo

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Come da tradizione, Clement Lefebvre, ha pubblicato il consueto post mensile dedicato alle donazioni e alle novità arrivate e in arrivo su Linux Mint e Cinnamon.

Sito internet

Negli scorsi aggiornamenti Clement aveva annunciato un restyling dei siti internet collegati a Linux Mint. Il sito internet principale sarà basato su Bootstrap e avrà un look più pulito in grado di funzionare al meglio su tutti i device.
Ecco una anteprima del sito (ancora work in

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

In questa breve guida vi mostro come eseguire il downgrade di un’app / package ad una versione specifica. Vi è mai capitato di aggiornare un’app e incorrere in problemi? Incompatibilità, crash, bug… “Cavolo, non dovevo aggiornare!“. Tornare alla versione precedente non è difficile, vediamo come procedere usando apt su Ubuntu, Linux Mint o Debian (e derivate).

Ovviamente il package verso il quale volete effettuare il downgrade deve essere disponibile nei repository altrimenti

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nel consueto post mensile dedicato al riepilogo delle donazioni fatte a Linux Mint, Clement Lefebvre, ha annunciato alcune delle novità che vedremo prossimamente su Cinnamon e Linux Mint.

Grafica

Il team di sviluppo sta considerando di modificare ulteriormente il tema GTK aggiungendo più contrasto (di nuovo visto che in questo ambito si erano già attivati con l'ultima versione stabile), cambiare il carattere predefinito e dare un nuovo look al boot e alle schermate

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

In questo articolo vediamo come scoprire tutti i pacchetti installati, aggiornati o rimossi dal vostro sistema. La guida, che si basa sull’uso della command line, è valida per Ubuntu, Linux Mint e Debian (e probabilmente per la maggior parte delle derivate).

L’obiettivo è accedere alla storia del vostro sistema, ovvero alla lista dei pacchetti DEB che avete installato / aggiornato / rimosso, compresa la data in cui l’avete fatto. Per farlo su

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nonostante OpenJDK 11 sia l’ultima long-term release è attualmente disponibile solo su Ubuntu 18.10 (e superiori). Vediamo come installare OpenJDK 11 su Ubuntu 18.04, 16.04 o 14.04 e su Linux Mint 19.*, 18.* e 17.*. Per chi non lo sapesse OpenJDK è una implementazione libera della piattaforma Java, edizione standard. L’implementazione è sotto licenza GNU GPL con GPL linking exception.

OpenJDK su Ubuntu e Linux Mint

Gli utenti di Ubuntu 18.04 e Linux

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Linux Mint 19.1

by ice00 on

Linux Mint e una distribuzione Linux basata su Ubuntu che ha come obbiettivo di fornire una esperienza subito pronta all’uso dato che include plugin per browser, codec audio/video, supporto ai DVD e Java di default. Fornisce dei programmi custom per la gestione e installazione della distribuzione. Versione 19.1 Questa versione contiene (in Inglese): This release […]

Leggi il contenuto originale su Blog di eeepc901