Kernel Linux

Torniamo a parlare di kernel. Dopo il recente articolo sulla classifica delle aziende che maggiormente hanno contruibuito allo sviluppo di Linux 5.10 LTS oggi vi ragguaglio circa una discussione in essere tra sviluppatori e mantainer. Dando uno sguardo alla maling list ufficiale ho notato che si sta parlando della rimozione del supporto per tantissime CPU e architetture di vecchia data.

Più precisamente è stato aperto un thread dal titolo “Old platforms: bring

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Linus Torvalds ha annunciato la disponibilità del kernel Linux 5.9, nuova release che arriva oltre due mesi dopo la versione 5.8. Andiamo dunque a vedere quali sono le novità introdotte in questa release.

Kernel Linux 5.9

Questa volta sono state necessarie ben 8 Release Candidate e nonostante ciò Torvalds ha avuto modo di lamentarsi (come suo solito).

Sarò onesto: mi aspettavo un po’ meno novità in quest’ultima settimana ma allo stesso tempo non sembrano

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

È in arrivo una maggiore integrazione tra Android e il kernel Linux. A darne notizia, durante la  “Linux Plumbers Conference”, sono stati Satya Tangirala (di Google) e Sumit Semwal (di Linaro). L’AOSP (Android Open Source Project) sarebbe quasi in grado di avviare il kernel Linux mainline (ad oggi Linux 5.9). Sostanzialmente manca una sola patch. Un passo avanti fondamentale in questa direzione è stato fatto con l’introduzione dell’inline encryption (upstream con

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Mainline (Ubuntu Mainline Kernel Installer) è un graphical tool che permette di installare l’ultima versione del kernel Linux in Ubuntu, Linux Mint e relative derivate. Si tratta di un fork del ben più noto Ukuu, di cui vi ho parlato più volte qui su LFFL. Ukuu è diventato un tool a pagamento perché gli sviluppatori non riuscivano più a seguirlo semplicemente col ricavato delle (poche) donazioni. Da qui nasce l’idea di

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Non si fa in tempo a discutere della versione 5.8 del kernel, che già si presentano interessanti novità in arrivo con Linux 5.9. Per quanto riguarda Wine ed il gaming, sarà disponibile una patch, resa necessaria dai nuovi giochi pubblicati per Windows. Lato performance, invece, in arrivo grazie a Canonical una miglior gestione dell’ibernazione/resume del sistema.

Linux, Wine e le applicazione per Windows

In questa RFC, Gabriel Krisman Bertazi, consulente presso Valve, spiega

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Una feature molto interessante del kernel Linux è sicuramente il Kernel Live Patching. Si tratta della possibilità, tramite il caricamento di moduli del kernel opportunamente strutturati, di patchare “live” il kernel stesso, senza necessità di riavviare la macchina. Molte aziende che offrono soluzioni Linux a livello enterprise (RedHat, Oracle, Canonical, etc) hanno iniziato a fornire questa feature ai loro clienti. Purtroppo, all’interno delle organizzazioni IT, ci sono processi e pratiche talmente

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Vi abbiamo già parlato delle novità attese per il kernel Linux 5.7 che arriverà questo weekend. Mi riferisco, ad esempio, alle 600 linee di codice introdotte per migliorare la compatibilità con i floppy disk. Nella successiva release del kernel, Torvalds ha annunciato di avere già alcune pull request in attesa, verranno rimosse alcune righe di codice per ottimizzare il consumo energetico legato all’utilizzo dell’ASPM con i moduli PCIe-to-PCI/PCI-X.

Linux 5.8: ASPM per

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Huawei ha negato di avere un coinvolgimento in una patch proposal per il kernel Linux che è stato dimostrato essere non sicura. La patch in questione secondo i ricercatori di sicurezza ha introdotto una vulnerabilità “banalmente sfruttabile“. Andiamo con ordine e riepiloghiamo quanto accaduto nelle scorse ore.

Una patch buggata è stata presentata attraverso una mailing list nella giornata di domenica 10 maggio. Chiamata HKSP (Huawei Kernel Self Protection), la patch avrebbe

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Popcorn Linux è un progetto realizzato dal gruppo di ricerca della Virginia Tech’s Software and Systems. Risale a pochi giorni fa la pubblicazione di una RFC sulla pagina ufficiale del kernel Linux. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Popcorn Linux ed il modello di replicazione del kernel

ISA, acronimo di Instruction Set Architecture, descrive l’architettura delle istruzioni che una CPU è in grado di eseguire. Ogni tipo di CPU ha un proprio ISA,

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Vi aggiorno circa due interessanti novità in arrivo nel kernel Linux. La prima riguarda la creazione dei processi che sarà profondamente rivista in Linux 5.7, prossima release del kernel di cui vi ho già parlato per l’arrivo di migliorie nella gestione dei floppy disk e dei driver open per le schede video Nvidia. La seconda riguarda l’introduzione da parte di Microsoft di un security-module chiamato IPE. Andiamo con ordine.

Linux – Creazione

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom