Kernel Linux

Una feature molto interessante del kernel Linux è sicuramente il Kernel Live Patching. Si tratta della possibilità, tramite il caricamento di moduli del kernel opportunamente strutturati, di patchare “live” il kernel stesso, senza necessità di riavviare la macchina. Molte aziende che offrono soluzioni Linux a livello enterprise (RedHat, Oracle, Canonical, etc) hanno iniziato a fornire questa feature ai loro clienti. Purtroppo, all’interno delle organizzazioni IT, ci sono processi e pratiche talmente

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Vi abbiamo già parlato delle novità attese per il kernel Linux 5.7 che arriverà questo weekend. Mi riferisco, ad esempio, alle 600 linee di codice introdotte per migliorare la compatibilità con i floppy disk. Nella successiva release del kernel, Torvalds ha annunciato di avere già alcune pull request in attesa, verranno rimosse alcune righe di codice per ottimizzare il consumo energetico legato all’utilizzo dell’ASPM con i moduli PCIe-to-PCI/PCI-X.

Linux 5.8: ASPM per

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Huawei ha negato di avere un coinvolgimento in una patch proposal per il kernel Linux che è stato dimostrato essere non sicura. La patch in questione secondo i ricercatori di sicurezza ha introdotto una vulnerabilità “banalmente sfruttabile“. Andiamo con ordine e riepiloghiamo quanto accaduto nelle scorse ore.

Una patch buggata è stata presentata attraverso una mailing list nella giornata di domenica 10 maggio. Chiamata HKSP (Huawei Kernel Self Protection), la patch avrebbe

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Popcorn Linux è un progetto realizzato dal gruppo di ricerca della Virginia Tech’s Software and Systems. Risale a pochi giorni fa la pubblicazione di una RFC sulla pagina ufficiale del kernel Linux. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Popcorn Linux ed il modello di replicazione del kernel

ISA, acronimo di Instruction Set Architecture, descrive l’architettura delle istruzioni che una CPU è in grado di eseguire. Ogni tipo di CPU ha un proprio ISA,

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Vi aggiorno circa due interessanti novità in arrivo nel kernel Linux. La prima riguarda la creazione dei processi che sarà profondamente rivista in Linux 5.7, prossima release del kernel di cui vi ho già parlato per l’arrivo di migliorie nella gestione dei floppy disk e dei driver open per le schede video Nvidia. La seconda riguarda l’introduzione da parte di Microsoft di un security-module chiamato IPE. Andiamo con ordine.

Linux – Creazione

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Linus Torvalds ha annunciato mediante la Linux Kernel Mailing List (LKML) l’arrivo del kernel Linux 5.5 rispettando la tabella di marcia originale nonostante l’interruzione dei lavori durante le vacanze di Natale. Kleptomaniac Octopus, questo il nome scelto da Torvalds per questa release, è priva di particolari novità. Vi riassumo quanto fatto dagli sviluppatori per sommi capi.

SBC

La prima novità veramente importante è l’arrivo del supporto completo per la Raspberry Pi 4, o

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Il primo gennaio 2020 il kernel Linux contava 27.8 milioni di righe di codice. Per l’esattezza 27.852.148 considerando anche i file di configurazione, docs, user-space utilities, etc. Il numero è davvero impressionante se si pensa che 10 anni fa le righe di codice erano circa la metà. Questi dati sono rappresentati in questo grafico:

Nel 2019 sono state aggiunte 3.3 milioni di righe di codice e ne sono state rimosse 1.7 milioni.

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Il manutentore del kernel Greg Kroah-Hartman ha annunciato la prima point release di Linux 5.4 che è ora pronto per sbarcare nei repositories delle principali distribuzioni GNU/Linux.

Linux 5.4 è stato annunciato da Linus Torvalds il 24 novembre scorso ed è l’ultimissima release di Linux. Sono state introdotte alcune interessanti novità, ecco un breve recap:

  • Introdotto il supporto per il file system exFAT;
  • Implementazione della lockdown feature come Linux Security Module;
  • Compatibilità con hardware di

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Linus Torvalds ha annunciato la disponibilità del kernel Linux 5.2, major release che aggiunge diverse nuove funzionalità e introduce driver aggiornati e svariate migliorie.

Linux 5.2 arriva dopo 7 Release Candidates ma non è una long-term release (LTS) pertanto se non avete particolari necessità o esigenze potete evitare di installarlo e rimanere su una LTS release.

Pensavo  di dover rilasciare un’ulteriore release candidate, soprattutto perchè a causa dei miei viaggi sono stato offline

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Linus Torvalds ha preparato il suo piccolo regalo di Natale per la comunità Linux rilasciando il kernel Linux 4.20.

Annunciato nella solita Linux Kernel Mailing List, Torvalds ha specificato che non c’era motivo per ritardare ulteriormente il rilascio. Inoltre, in questo periodo dell’anno, molti sono in vacanza e sarebbe servita a poco una settimana aggiuntiva. Ovviamente, come precisato dal buon Linus, non ci sono problematiche note in questa release pertanto potete installarla

Leggi il contenuto originale su Lffl.org