kernel

Delle vulnerabilità Spectre e Meldown, relative alle CPU Intel, ne stiamo parlando ormai da più di un anno. Scenari apocalittici e momenti di panico hanno attraversato la testa di ciascuno di noi, ma ora che i tempi sono più tranquilli è possibile fare un bilancio effettivo.

Quanti attacchi di vasta scala sono stati riconducibili a queste falle? Apparentemente zero, o almeno noi di MMUL non ne siamo al corrente.

Rimane però il fatto

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

La nuova versione di Ukuu

Qualche mese fa vi ho parlato di Ukuu (Ubuntu Kernel Update Utility), un programma per Ubuntu e derivate grazie al quale gli utenti potevano scaricare e installare, per via grafica, i Kernel presenti all'indizzo http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/.
Il tool, realizzato dallo sviluppatore Tony George, è stato fino ad ora gratuito e liberamente scaricabile. Fino ad ora perché adesso il modello di business è cambiato.

A partire da Ukuu v19.01 il programma

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

C’è un problema con il Kernel di Ubuntu 18.04, o meglio, ce ne sono ben tredici, come documenta questa pagina delle security noticies di Ubuntu.

Parte di queste sono state scoperte è stato uno studente di informatica della Georgia Tech di nome Wen Xu. La falla riguarda il filesystem ext4 ed il fatto che sia possibile creare un’immagine con questo filesystem che, una volta montata, riesca a garantire privilegi di root o

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Novità all’orizzonte per i possessori di RaspberryPi: nel kernel 4.21 sarà aggiunto il supporto nativo al Raspberry Pi Touchscreen, un display da 7″ con una risoluzione 800×480.

RaspberryPi: supporto ufficiale nel kernel per touchscreen

La pull request arriva da Dmitry Torokhov e andrà ad aggiungere oltre 200 righe di codice riguardanti il driver che accederà alle informazioni in un’area di memoria mappata tramite il firmware del RaspberryPi.

Questo permetterà agli utenti di integrare il display in modo più flessibile ed

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Solo pochi anni fa veniva introdotto il supporto x32 ABI nel kernel Linux.

x32 ABI è un Application Binary Interface ed una delle intefacce del Kernel Linux. Brevemente, consente ai programmi di beneficiare delle feature offerte dall’architettura x86-64 continuando ad utilizzare i puntatori a 32-bit.

Da quando il supporto ad x32 è drasticamente diminuito, questa interfaccia non è stata utilizzato molto ed ora gli sviluppatori del Kernel si stanno domandando se non sia

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Dopo la breve pausa presa da Torvalds un paio di mesi fa per “lavorare” un po’ sul suo carattere piuttosto difficile, e dopo l’introduzione del Code of Conduit, ecco che arrivano i primi… risultati (se così possiamo chiamarli).

Jarkko Sakkinen di Intel ha pushato una piccolissima patch nel kernel:

In order to comply with the CoC, replace **** with a hug.

Per aderire al Codice di Condotta, **** è stato sostituita da un “abbraccio”.

Niente

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Qualche problemino con il kernel 4.19 c’è già stato, da performance dati basse dovute al backport di mitigation per gli ormai famosi bug Spectre V2 sino a piccoli bug più che normali in qualsiasi software, la cattiva notizia è che non è finita qui. L’ultimo problema che sta affliggendo alcuni utenti è abbastanza critico: stiamo parlando della corruzione di alcuni filesystem ext4.

A metà Novembre è stato aperto un bug sul Bugzilla di kernel.org

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Questo è stato l’anno dei bug nelle CPU, specialmente nelle x86. Ne abbiamo visto varianti su varianti, tanto che anche noi, talvolta, ne abbiamo perso qualcuno.

Ultima in ordine di tempo è stata L1TF, per cui abbiamo dato notizia delle prime patch. Le patch definitive sono attese nella versione del kernel 4.20, attualmente ancora in fase di sviluppo, insieme alle patch per STIBP, ennesima variante degli attacchi per ottenere informazioni da processi

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Molti utenti Ubuntu più smaliziati conosceranno di certo il sito http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/ dove è possibile reperire le ultime versioni del Kernel Linux mainline per Ubuntu e derivate. Da qui è possibile sia scaricare l'ultima versione stabile del Kernel Linux mainline che l'ultima versione in sviluppo.

Scopriamo Ubuntu Kernel Update Utility aka Ukuu

Una volta scaricati i DEB è necessario installare a mano il tutto. Per facilitare questa operazione c'è però un interessante tool chiamato Ubuntu

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Nuove kernel, nuova risposta della Free Software Foundation che già da anni sviluppa e porta avanti una versione “alternativa” al kernel Linux, ovvero il GNU Linux-libre kernel, un normale kernel Linux a cui vengono rimossi tutti i driver proprietari, per una soluzione finale completamente libera.

La versione GNU Linux-libre 4.19-gnu è quindi stata annunciata qualche giorno fa sulla mailing list del progetto e, insieme all’epurazione di quanto di proprietario è presente nel

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!