container

Skopeo è un’utility open source che facilita la gestione delle immagini dei container, da riga di comando. Red Hat, tramite il suo blog ufficiale, ha annunciato il rilascio della versione 1.0.

Skopeo: Container Management Tool Next gen

Questo tool nasce da un lavoro di Antonio Murdaca, software engineer presso Red Hat, proveniente da studi classici, ecco spiegato il nome dato al software, che significa “osservo” in greco antico. Il progetto originale, infatti, prevedeva

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Ieri in questa mini-guida vi ho parlato di come installare Docker, la nota piattaforma open source per la gestione dei container Linux. Oggi proseguiamo sulla strada tracciata ampliando il discorso e introducendo i Dockerfile. Questi file testuali contengono la lista delle istruzioni utilizzate da Docker per la build.

Dockerfile: immagini custom per Docker

Questa tecnologia è diffusissima in ambito aziendale. Spesso, è preferita alla classica virtualizzazione perché offre il massimo della portabilità, della

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Forse la più grande forza del nostro amato sistema operativo è proprio la possibilità che offre a chiunque di essere personalizzato per le proprie esigenze. Questo ha portato grande varietà e, nella maggior parte dei casi, probabilmente se stiamo cercando qualcosa di specifico è già stato realizzato da qualcuno. Lo svantaggio, se escludiamo la frammentazione…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Amazon ha annunciato il rilascio di Bottlerocket, un sistema operativo open source Linux-based creato ad hoc per l’utilizzo dei containers su macchine virtuali o su server dedicati. Attualmente Bottlerocket è pubblicamente disponibile come preview gratuita su AWS. In particolare è distribuito come una Amazon Machine Image (AMI) per i servizi EC2.

Bottlerocket, la risposta di Amazon a Fedora CoreOS

Amazon non è arrivata prima nella creazione di distribuzioni specifiche per lo sviluppo tramite

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Il tema di questo articolo non è nuovissimo, ma è interessante raccogliere pareri autorevoli di persone che legittimamente si pongono domande in merito all’acquisizione di Red Hat da parte di IBM. Ci siamo chiesti da sempre perché mai IBM avrebbe dovuto comprare Red Hat per 34 miliardi di dollari per lasciare l’azienda esattamente com’era, interrogandoci… Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Si fa un gran parlare, e certamente noi di MMUL contribuiamo, di come l’universo dei microservizi stia conquistando (o abbia già conquistato) l’ambito delle applicazioni web e non solo. Certamente c’è tanto di vero, ma allo stesso tempo è bene sottolineare come questo tipo di approccio non sia la panacea di tutti i mali. Insomma,… Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

I programmi possono essere divisi in due grandi categorie, quelli che lavorano a livello di ernel (e richiedono dei privilegi per essere invocati), e quelli che rimangono a livello utente. La seconda categoria è definita userland e gran parte dei programmi disponibili (compresi quelli del sistema operativo) ricade in questa. Su queste pagine abbiamo parlato…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Forse non molti sanno come dietro al progetto open-source Docker, responsabile della diffusione del moderno concetto di container (che in realtà risale a fine anni ’70), vi sia un’azienda che si chiama Docker Inc che, oltre a sviluppare e contribuire alla crescita della tecnologia, vende anche servizi e prodotti. Per quanto banale sia il concetto,… Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Introduzione È inutile negarlo, quando le cose iniziano a complicarsi è sempre difficile mantenere alta la qualità dei progetti. In fondo tutta questa storia dei DevOps nasce da lì. Per quanto sia una buzzword ormai sulla bocca di tutti, è innegabile, la metodologia DevOps cerca di risolvere un problema che è evidente: i ritmi di…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

All’interno del Snyk’s annual State of Open Source Security report (scaricabile da questo link), un resoconto annuale sullo stato della sicurezza nei software open-source, del 2019 sono emersi dati che, seppur logici, dovrebbero far preoccupare ogni sysadmin che fa uso di container basati su immagini Docker.

Snyk ha predisposto un tool per l’analisi delle vulnerabilità sui container e nel blog post che presenta il report i dati sono impietosi, e l’immagine riportata

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!