Consigliati

Chiudo la settimana con una Linux release roundup. Parliamo di Ubuntu, che compie 15 anni oggi e della procedura per aggiornare da 19.04 a 19.10. Nuova point release per LibreOffice che giunge alla versione 6.2.8. Infine non potevo non parlare della launcher preview di Deepin Linux 20.

Ubuntu, 15 candeline: tanti auguri

Oggi, 20 ottobre, è il 15° compleanno di Ubuntu. La distribuzione targata Canonical è nata nel lontano 2004 con la release

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Ho parlato del progetto Linux on Dex svariate volte qui su LFFL ma non pensavo di dare così presto cattive notizie. Dopo soli 11 mesi dall’arrivo della versione Beta, Samsung ha annunciato che Samsung on Dex non verrà aggiornato e reso compatibile con Android 10.

Il progetto “Linux on Dex” consisteva in un’app da installare sui top di gamma Samsung per far girare più sistemi operativi e avere quindi una sessione di

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nelle scorse ore è stata scoperta una grave vulnerabilità in sudo. Il comando sudo permette di eseguire comandi come amministratore di sistema su distribuzioni GNU/Linux. Non a caso sudo significa Super User DO. L’utility è rientra nella cerchia delle più importanti in assoluto in ambiente Linux. La falla (CVE-2019-14287) è stata scoperta da Joe Vennix di Apple Information Security e consente ad un malintenzionato l’esecuzione di codice arbitrario come root pur non

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The KDE Project ha annunciato il desktop environment KDE Plasma 5.17, major release che introduce una plethora di nuove funzioni e migliorie.

Entriamo subito nel vivo del discorso. Una delle novità più interessanti in Plasma 5.17 è l’arrivo del Night Color su X11. Night Color è pensato per abbattere i disturbi causati dall’eccessiva esposizione a schermi luminosi, prettamente dotati di luce chiara. È proprio quest’ultima la causa del problema: il sonno viene

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Un nuovo client e-mail è disponibile per Linux in formato Snap. Si chiama BlueMail, è free ma non open-source e molti di voi potrebbero averlo già in uso sullo smartphone Android o iOS.

L’app per Android ha oltre 5 milioni di installazioni e un voto pari a 4.6/5 sul PlayStore.

Questo client permette la gestione di tanti account in un’unica interfaccia, può supportare Gmail, FastMail, libero, Tiscali, Virgilio, Hotmail, Yahoo e qualsiasi altra

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Starship è un prompt cross-platform e cross-shell molto facile da usare, veloce, altamente personalizzabile e disponibile anche per Linux. Sono disponibili molti prompt ma spesso sono troppo dispersivi o troppo lenti rispetto a quello di default.

Questo prompt è fondamentalmente nuovo, la prima release è disponbile da giugno ed è sotto intenso sviluppo. La documentazione specifica che molte nuove opzioni saranno disponibili a partire dalle prossime release. Scritto in Rust, è compatibile

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il Single-board computer maker Radxa ha annunciato durante la conferenza XDC2019 che le prime spedizioni del Rock Pi 4C partiranno entro la fine del mese. Il Rock Pi 4C è una alternativa alla ben più nota Raspberry Pi.

Pochi giorni dopo aver annunciato il Rock Pi X, di cui vi ho parlato qui, il produttore è dunque già pronto a mettere sul mercato un altro prodotto.

Rock Pi 4C sfida la Pi 4

Rispetto alla

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Calibre è un tool open source dedicato alla gestione degli e-book: permette di organizzare, memorizzare e gestire e-books in una miriade di formati differenti. Calibre, programmato in Python e C, è cross-platform: è disponibile per Linux, MacOS e Windows. Dopo circa due anni gli sviluppatori hanno rilasciato una nuova major release, Calibre 4.0, che succede a Calibre 3.0. Attraverso il software è possibile gestire la raccolta di e-book nei più diffusi

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Non manca molto all’arrivo della tecnologia USB4 (la dicitura tecnica è USB4 e non USB 4.0) e grazie a Intel potremo presto avere la compatibilità del nuovo standard anche su Linux.

La nuova generazione sarà simmetrica come l’USB type-c: potrà essere inserita da entrambi i lati. Il nuovo standard garantirà maggiori velocità di trasferimento, migliore gestione dei video e una compatibilità opzionale con la tecnologia Thunderbolt 3 sviluppata da Intel.

Si parla di

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Sono partite da qualche giorno le spedizioni del primo batch dello smartphone Librem 5 prodotto da Purism. Il Librem 5 è uno smartphone che fa della privacy la sua ragione d’esistere e si appoggia su PureOS, sistema operativo derivato da Debian. Il desktop environment è una versione mobile di GNOME desktop e a bordo ci sono diverse app sviluppate da Purism stessa. Attualmente il dispositivo è acquistabile in pre-ordine per 699$.

L’azienda

Leggi il contenuto originale su Lffl.org