Consigliati

Vi ricordate di WLinux? Ve ne ho parlato un paio di volte qui su LFFL. Si tratta di una “distribuzione” Linux pensata specificatamente per il WSL (se non sapete cos’è il Windows Subsystem for Linux vi rimando agli articoli precedenti). La distribuzione ha recentemente cambiato nome e ora si chiama Pengwin.

Ci sono molteplici distribuzioni Linux disponibili sul WSL tra cui Ubuntu, openSUSE Leap 42, Debian GNU/Linux e Kali Linux. Queste distro

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Negli ultimi mesi ho dedicato ampio spazio a Chrome OS qui su LFFL in quanto gli sviluppatori di Google hanno introdotto la possibilità di eseguire nel sistema operativo le Linux apps. Google nella release 73 del suo sistema operativo ha iniziato a garantire alle Linux apps l’accesso alle cartelle Android.

Con Chrome OS 73, Google ha anche implementato il supporto per la segnalazione di ulteriori dati di telemetria da parte dei Chromebook

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Si rinnova la sfida tra gli antagonisti di Microsoft Office: la nuova release di WPS Office è disponibile per il download sia per Ubuntu che per tutte le altre distribuzioni GNU/Linux (ma anche per Windows, Android e iOS).

Nel 2017 vi avevamo annunciato che c’erano molti dubbi circa lo sviluppo della suite che era fermo da tempo. L’azienda ne ha annunciato lo stop definitivo per poi fare retromarcia: qui trovate il sunto

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Arne Exton ha ufficializzato l’arrivo della prima versione di RaspAnd che porta l’ultima versione dell’OS di Google (Android 9.0 Pie) su Raspberry Pi 3 Model B e su Pi 3 Model B+.

La build in questione, disponibile da un paio di giorni, è RaspAnd 190315. Questa versione dell’OS è stata denominata RaspAnd Pie 9. A bordo troviamo il kernel Linux 4.14.61 con supporto per il Wi-Fi (sia su Model B che su

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

DIRT 4 arriverà su Linux (e macOS) domani 28 Marzo 2019. Dopo il porting di Dirt Rally, dunque, anche Dirt 4 andrà ad ampliare il panorama di videogiochi giocabili su Linux.

DiRT 4 è stato rilasciato inizialmente per PS4 e XBOX One nel Giugno del 2017 e ha ottenuto i complimenti da tutta la stampa specializzata. Il porting, inutile dirlo, è portato avanti dai ragazzi di Feral Interactive.

E’ un titolo solido, concreto

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Google Stadia è sulla bocca di tutti da ieri, quando big G ha presentato questo nuovo servizio streaming dedicato ai videogiocatori. Si tratta di una piattaforma di streaming pensata per permettere ai giocatori di divertirsi su qualsiasi dispositivo: dai PC agli smartphone, dai tablet fino alle TV dotate di Chromecast o app dedicate.

I giochi non vengono eseguiti sul vostro Pc / tablet / smartphone / console bensì nei datacenter di Google.

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Ci sono tantissime distribuzioni Linux tra cui poter scegliere ma poche sono belle come Deepin. Anche se non la uso regolarmente, riconosco la bellezza di deepin… poche distro mi piacciono così tanto. Alcune persone si rifiutano di usarla perché la distribuzione è cinese… Su questo punto mi astengo dal commentare e lascio a voi le discussioni. Sicuramente dopo il “caso Huawei” questo sentimento anti-Cina è più forte che mai.

Deepin si è

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Dopo diversi articoli incentrati su GNOME 3.32 finalmente la nuova versione del desktop environment è disponibile. Dopo oltre sei mesi di sviluppo posso dire che gli sviluppatori hanno fatto un ottimo lavoro.

Nuove funzionalità, nuovo tema GTK, un nuovo stile con un set di icone aggiornato, miglioramenti delle prestazioni: GNOME 3.32 è questo e tanto altro. Il desktop environment è più leggero e moderno: vediamo tutti i dettagli.

GNOME 3.32: bello e veloce

Il

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

UBports ha rilasciato l’OTA-8 di Ubuntu Touch per tutti i dispositivi “Ubuntu Phone” supportati.

La community di Ubuntu Touch può dirsi soddisfatta del lavoro dei ragazzi di UBports che hanno ufficializzato l’arrivo dell’OTA-8. Si tratta di una bugfix release che migliora l’OS sotto diversi aspetti.

Il browser è l’app su cui si sono concentrati maggiormente gli sviluppatori. Il browser, se una pagina non viene caricata correttamente, mostra ora un messaggio d’errore. L’apertura di

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

OnionShare 2 è stato rilasciato dopo oltre un anno di lavoro. Questo tool si basa sulla rete Tor che non ha certo bisogno di presentazioni. Permette di “navigare il Web” senza esporre il proprio IP ai server remoti e, grazie a Tor Browser, di mantenere segreta la propria identità proteggendosi anche da codice utilizzato per “tracciare” gli spostamenti degli utenti da un sito web all’altro. La rete Tor può essere però

Leggi il contenuto originale su Lffl.org