Cloud

Il piano di conquista del mondo (cloud) di VMWare prosegue a gonfie vele, denso di azioni destinate a far insorgere preoccupazione nei vari concorrenti di mercato. Le recenti dichiarazioni del COO Sanjay Poonen non lasciavano spazio a dubbi in merito alla direzione intrapresa dall’azienda verso Kubernetes. La notizia dell’acquisizione, giusto prima della fine dell’anno, dell’azienda…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Oramai sembra che il cloud sia sempre più presente nelle nostre vite e nei nostri sistemi e, se davvero il cloud è il computer di qualcun altro, perchè non abbandonare tutto quanto ed usare anche il nostre semplice desktop sul cloud? Nonostante quello che molti definivano un “grande visionario” (Steve Jobs) affermasse 10 anni fa… Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Google ha recentemente annunciato un nuovo servizio che si chiama Bare Metal Solution. Come il nome fa dedurre, si tratta di hardware dedicato a specifici workload all’interno del cloud. È bene precisare come non ci si riferisce propriamente a macchine dedicate all’interno del cloud sulle quali è possibile installare quello che si vuole (come fanno…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Cloud AWS, Azure, GCP? Pro e contra

by admin on

Interessante come la pagina dedicata a Microsoft Hyper-V, la tecnologia di virtualizzazione di Microsoft nata per contrastare Xen e VMware ESxi, ora punti ad Azure.

http://www.microsoft.com/hyper-v -> https://azure.microsoft.com/en-us/?ocid=cloudplat_hp

Febbraio 2012
Oggi

Questa piccola digressione è un pretesto per fare una piccola discussione o meglio un monologo su Microsoft e sul cloud in generale.

Microsoft, azienda divenuta famosa per il suo sistema operativo desktop Microsoft DOS, ha spopolato negli anni ’90 grazie a Windows (versione desktop). (altro…)

immagine via pixabay

L'uso di Microsoft Office 365 a scuola è illegale perché i dati personali degli studenti vengono spediti in USA. Questo è quanto ha stabilito il commissario dell'Assia per la protezione dei dati e la libertà di informazione.

Per chi non lo sapesse l'Assia (o Hessen) è uno dei sedici stati federati della Germania, nazione sempre molto attenta alle tematiche relative alla privacy dei suoi cittadini.

Da anni in Germani si discute

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Oramai lo smartphone è diventato il dispositivo che utilizziamo più di tutti; e questo non solo è dato dalla sua evoluzione, ma anche dalla disponibilità di accesso cellulare ad internet veloce -praticamente- ovunque. Rapidamente siamo arrivati all’attuale LTE che, il più delle volte, ci permette di avere in mobilità una velocità maggiore di quella che molte linee casalinghe forniscono.

Ora il mondo sta guardando al successivo passo: il 5G, che promette oltre

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Per chi non fosse già entrato nei dettagli, con il termine di hybrid cloud si intendono comunemente quelle piattaforme che possono essere eseguire simultaneamente su cloud pubblici (i vari AWS, Azure, Google Cloud, etc.) e su cloud privati (OpenStack, giusto per restare in casa Red Hat). Normalmente, per ottenere questo, si utilizzano software ad-hoc come HPE Helion, soluzioni native fornite dai vari vendor come Azure Stack, o sistemi PaaS (Platforms-as-a-Service) come

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Sappiamo tutti che alla base di quello che muove questa fantomatica parola non ci sono altro che server, sistemi e software; e, nella stragrande maggioranza dei casi, non generico software, bensì software open source.

Da Linux a MariaDB, a Kubernetes, passando per MongoDB ed Apache, le ultime decadi di open source hanno portato la base per offrire questi fantomatici “servizi cloud” che tutti stanno mettendo sul piatto delle offerte.

Il problema nasce da

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Microsoft e Docker hanno definito una nuova specifica per la pacchettizzazione delle applicazioni distribuite denominata CNAP, acronimo che sta per Cloud Native Application Bundle.

L’intento è quello di rendere più semplice la creazione dei pacchetti relativi ad applicazioni di tipo cloud native e la conseguente installazione e gestione delle stesse.

I punti cardine di questo progetto sono indicati nella pagina del progetto, e sono essenzialmente tre:

  1. Indipendenza dal cloud utilizzato (eliminazione del vendor lock-in);
  2. Miglioramento

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Di questo passo toccherà parafrasare Branduardi e cantare di come alla fiera dell’est venne IBM che comprò Red Hat che comprò NooBaa… Va bene, siamo partiti un po’ troppo velocemente: cosa è successo? Semplice, Red Hat, che è appena stata acquisita da IBM per la modica cifra di 34 miliardi di dollari, ha annunciato di aver acquisito NooBaa, un’azienda che si occupa di cloud ibrido e data storage.

Non sono stati forniti dettagli

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!