apple

Linux è ora completamente utilizzabile sul nuovo Mac mini con chip Apple M1. Questo è stato reso possibile dagli sviluppatori di Corellium, una società statunitense specializzata in sistemi di virtualizzazione basati su ARM.


L'annuncio è stato fatto da Chris Wade, CTO di Corellium. Il team di sviluppo è riuscito ad avviare Ubuntu da USB. In questa prima versione troviamo il supporto per USB, I2C e DART. Le funzionalità di rete è stata è

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

La fine del 2020 ha visto la realizzazione di una piccola rivoluzione in casa Apple: sono cominciate le vendite dei laptop col chip M1, prodotto da Apple stessa.E se la rivoluzione non consiste nell’abbandono di una architettura (e Intel) per un’altra, è la prima volta che viene proposto un processore ARM in laptop e desktop…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Negli scorsi mesi, Apple ha lanciato una nuova serie di MacBook basata sul suo nuovo processore ARM, l’Apple Silicon M1, ed un po’ a sorpresa, lo stesso Torvalds si è detto molto interessato ad averne uno. Certo, se potesse farci girare Linux però. Ad inizio dicembre 2020, Hector Martin (detto “marcan“) già noto per aver…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Vi abbiamo accennato di quanto sembrano entusiasmanti i nuovi processori ARM sviluppati da Apple per i suoi nuovi dispositivi. Entusiasmanti al punto che anche lo stesso Torvalds sarebbe interessato all’utilizzo, se solo Linux ci girasse. A quanto pare non è l’unico e lo sviluppatore Hector Martin ci crede così tanto da voler far diventare questo…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Questo mese Apple ha annunciato, e recentemente iniziato a vendere, i nuovi portatili della linea MacBook Pro, MacBook Air e Mac Mini nei quali ha deciso di abbandonare Intel ed iniziare a proporre un processore ARM ingegnerizzato direttamente da loro, con il nome di M1. Dopo lo scalpore iniziale, soprattutto per questo allontanamento da Intel…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Da qualche giorno sono sul mercato i nuovi MacBook di Apple con il chip M1 basato su ARM e anche Linus Torvalds ne vorrebbe uno ma l’assenza del supporto per Linux (e del tempo necessario per smanettare) gli impedisce di portare a termine l’acquisto.

Apple M1: ciao X86

Piccola digressione. L’azienda di Cupertino ha lanciato il nuovo Air, il MacBook Pro e il Mac Mini con Apple M1. Si tratta del primo SoC

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Apple produrrà le CPU per desktop e laptop in proprio, con architettura ARM: Apple Silicon. Sciogliendo così il sodalizio con Intel visto negli ultimi 15 anni. Il proclama dell’azienda assicura i primi prodotti per la fine di quest’anno (quindi meno di 6 mesi per la transizione, davvero notevole), e una fase di transizione di due…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Apple, forte dell’esperienza fatta con iCloud Keychain, tramite l’apposita pagina GitHub ha di recente avviato un nuovo progetto open source. Denominato Password Manager Resources, ha lo scopo di unificare, virtualmente, gli sforzi degli sviluppatori di questo genere di tool. Lo scopo, quindi, è quello di portare un beneficio generale a sviluppatori ed utenti.

Apple, da iCloud Keychain a Password Manager Resources

L’azienda di Cupertino non è nuova al mondo dell’open source. Basti pensare

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Dall’apparizione di Meltdown la nostra sensazione di sicurezza è stata colpita duramente più volte. E per questo – forse – non ci sorprenderà apprendere dell’esistenza di bug anche in altri prodotti, in particolare di Intel. Questa volta ad essere colpita non è una CPU, o una famiglia di CPU, ma uno standard di comunicazione: Thunderbolt.Sviluppato…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Apple, attraverso il blog ufficiale di Swift, ha comunicato il supporto per due nuove distribuzioni GNU/Linux che si aggiungono al recente supporto per Windows.

Swift è un linguaggio di programmazione object-oriented per sistemi Apple (macOS, iOS, watchOS, tvOS) e Linux, presentato dall’azienda durante la WWDC 2014. Questo linguaggio è concepito per coesistere con il linguaggio Objective-C, tipico degli sviluppi per i sistemi operativi Apple, semplificando la scrittura del codice. Il 25 marzo

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom