Android

È in arrivo una maggiore integrazione tra Android e il kernel Linux. A darne notizia, durante la  “Linux Plumbers Conference”, sono stati Satya Tangirala (di Google) e Sumit Semwal (di Linaro). L’AOSP (Android Open Source Project) sarebbe quasi in grado di avviare il kernel Linux mainline (ad oggi Linux 5.9). Sostanzialmente manca una sola patch. Un passo avanti fondamentale in questa direzione è stato fatto con l’introduzione dell’inline encryption (upstream con

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Come annunciato dal fondatore del progetto tramite questo post, è disponibile ExTix 20.09. Questa distribuzione basata su Ubuntu 20.04.1, con KDE Plasma, consente di utilizzare le app Android tramite Anbox. Andiamo a dare uno sguardo alle principali novità.

ExTix 20.09: The Ultimate Linux System

Vi abbiamo già parlato, qui su LFFL, di Arne Exton. Questo sviluppatore si occupa della manutenzione di varie distribuzioni GNU/Linux. Questo, ad esempio, è l’articolo in cui vi parlavo

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Il team di sviluppo di Vivaldi ha ufficializzato la nuova release 3.2 del browser web, dopo soli due mesi dal rilascio della versione precedente. Disponibile per tutti i sistemi operativi, anche per i Chromebook ed i device Android.

Vivaldi, il browser web al 95% open source

Come un po’ tutti i progetti, anche la programmazione di Vivaldi è stratificata. La base del web browser è costituita da Chromium, di cui attualmente utilizza la

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Rilasciata ufficialmente la nuova versione di RaspAnd che, a seguito del pagamento di 9$, permette di installare Android 10, con kernel Linux 5.4.51 LTS, sulle Raspberry Pi.

RaspAnd porta l’ultima versione dell’OS di Google su Raspberry Pi

Il sistema è fornito, out of the box, di numerose applicazioni preinstallate che ne consentono un uso abbastanza vario. Tra queste Firefox è il browser web di default, ES File Explorer l’utility per navigare nel filesystem

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Scrcpy è un tool open source e multipiattaforma che permette di visualizzare e controllare i dispositivi Android, collegati tramite USB o via wireless. Non richiede alcun accesso root. Il device Android trasmette in streaming un video H.264 del proprio schermo, senza audio, con una latenza minima di 35ms. Gli eventi del mouse e della tastiera vengono acquisiti e trasmessi allo smartphone. Scrcpy 1.15 è l’ultima release di questo software e introduce

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom


L'Health Service Executive (HSE) irlandese ha donato il codice sorgente per l'app COVID Tracker alla Linux Foundation. Ciò consentirà alle giurisdizioni di tutto il mondo di sviluppare e distribuire rapidamente le proprie app di tracciamento dei contatti utilizzando una base comune open source consentendo al tempo stesso il miglioramento globale di questo strumento.

Il codice sorgente di COVID Tracker Ireland sarà reso disponibile con il nome del progetto COVID Green. Il repository

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

In questa mini-guida vi spiegherò come installare su Android una distribuzione GNU/Linux completa, come Kali Linux, senza dover eseguire il root del dispositivo. La procedura è abbastanza lineare, e l’installazione di AnLinux e Termux non sembra creare particolari problemi. Ho eseguito il tutto sia su un Redmi Note 8T che su un Samsung Galaxy S20 Ultra, senza riscontrare alcun tipo di errore.

AnLinux, Termux e VNC Viewer

Prima di procedere con l’installazione della

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Mozilla ha avviato il processo di semplificazione delle versioni di Firefox presenti sul Play Store.
Il vecchio Firefox Nightly (fennec_aurora) e Firefox Preview Nightly sono state rimosse dallo store di Google. Il codice di Firefox Preview è migrato in quello di Firefox Firefox Nightly


Allo stato attuale le tre edizioni che restano sul Google Play Store sono:

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Firefox Nightly, la versione in sviluppo di Firefox per Android attualmente basata sul canale Previews, ha introdotto il supporto a tre nuovi componenti aggiuntivi:

 Firefox Nightly: aggiunto il supporto a tre nuovi add-ons


  • Decentraleyes; Protegge dal tracciamento tramite CDN centralizzato "gratis". Impedisce a molte richieste di raggiungere reti come Google Hosted Libraries e fornisce file locali per impedire malfunzionamenti dei siti. È complementare ai normali content blockers.
  • Privacy Possum: consente di ridurre e falsificare i dati raccolti dalle compagnie di tracking impedendo

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Project Treble è una suddivisione del codice operativo di Android che consente di renderlo modulare, ha preso piede dalla versione 8.0 di Android. Permette ai produttori hardware di lavorare direttamente ed esclusivamente sul codice di loro interesse senza dover intervenire sul codice intero di Android. Rendere modulare il sistema operativo e semplificare il processo di aggiornamento da parte dei produttori è il vero scopo di Treble, separando il sistema vero e proprio

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom