Intel distribuisce CPU a 10nm

Qualche tempo fa abbiamo parlato di IBM e della sua messa a punto di un processo di produzione industriale a 5nm (nanometri, miliardesimi di metro), ma facciamo un riassunto: la dimensione indicata è quella del singolo transistor all’interno di un chip (una CPU oggi ne conta dai 2 miliardi dell’i7 serie 5000 ai 19 miliardi dell’AMD Epyc), quindi minore è questa dimensione, maggiore è il numero di transistor che possono stare nello stesso spazio (oppure maggiore sarà il numero di chip che si potranno produrre con la stessa quantità di silicio). Non solo, minore è la dimensione del transistor, maggiore sarà la frequenza di clock che questo sarà in grado di sopportare (con migliori prestazioni), nonché minore sarà l’energia consumata per le stesse attività. In effetti, l’aumento di potenza di calcolo (e il rispetto della famosa legge di Moore) sono dirette conseguenze dei miglioramenti di questo aspetto produttivo. Al momento Intel ha in catalogo CPU a 14nm, ma sono attese da molto tempo le CPU a 10nm: erano state annunciate per il 2015, ma le difficoltà produttive e le difficoltà finanziare (complice Meltdown) avevano rimandato fino al 2019. Un articolo di ArsTechnica però ci svela che non solo queste CPU sono già in produzione, […]

Continue reading