Come creare un alias personalizzato su Linux

Una delle funzioni più interessanti della bash è quella di poter creare degli alias della shell ovvero dei comandi personalizzati per eseguire sequenze di comandi difficili da ricordare o trascrivere.

Come funziona un alias

La sintassi del comando alias è la seguente:

alias nomealias='comando'

Facciamo un esempio

Supponiamo, ad esempio, di voler creare un alias che ci lanci in sequenza i comandi

pkcon refresh && pkcon update

e di voler chiamare l'alias aggiornamento

Il nostro comando sarà dunque

alias aggiornamento='pkcon refresh && pkcon update'

Salviamo il nostro alias

Il comando dell'alias appena creato va salvato in un file chiamato .bash_aliases da creare nella nostra home. Dentro a questo file possiamo mettere la lista di tutti gli alias che vogliamo creare.
Mettiamo il caso di essere su KDE e di voler Apriamo Kate (o l'editor che preferiamo), incolliamo il comando


alias aggiornamento='pkcon refresh && pkcon update'

e salviamo il tutto nella nostra home con il nome .bash_aliases

salviamo il nostro alias

Una volta salvato il file chiudiamo il terminale (in caso fosse ancora aperto) e rilanciamolo. Ora non ci resta che lanciare il nostro alias appena creato dando da terminale:

aggiornamento

Leggi il contenuto originale su Marco's Box