VLC

Tre notizie in un unico articolo, ennesimo capitolo della mia personalissima Linux release roundup. Come da titolo parliamo della Bash 5.0 (è stata rilasciata la RC1), di VLC, che ha superato quota 3 miliardi di download, e della prima point release di Linux 4.20.

Bash 5.0

Il 2019 è l’anno del 5: dopo l’annuncio di Linux 5.0 è disponibile da qualche giorno la release candidate della nuova Bash 5.0. Bash (acronimo per bourne again

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Una nuova versione del media player VLC è stata rilasciata e, che ci crediate o no, è già disponibile su Ubuntu. Non è niente di strabiliante ma è il quinto aggiornamento dall’arrivo di VLC 3.0 Vetinari, major release molto corposa di cui vi ho parlato diffusamente qui.

Nei mesi successivi all’arrivo di Vetinari gli sviluppatori si sono concentrati sulla correzione dei bug rilasciando ogni tanto una point release. Sono stati introdotti importanti

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Volete vedere un video scaricato via torrent mediante il notomedia player VLC senza attendere il completamento del download? Esiste un plugin chiamato VLC BitTorrent sviluppato appositamente per questo scopo ed è stato aggiunto ai repositories di Debian oltre un mese fa.

Il plugin supporta sia file .torrent che i magnet links ed è stato sviluppato appositamente per distro GNU/Linux. Lo sviluppatore ha affermato che potrebbe funzionare anche su macOS e Windows ma

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

E’ disponibile VLC 3.0.1, prima point release di VLC 3.0 “Vetinari”.

VLC media player (noto come VLC) è un lettore multimediale gratuito, open source e multipiattaforma. E’ in grado di riprodurre file audio e video in diversi formati e su vari dispositivi e viene sviluppato dal progetto VideoLAN.

Recentemente è stato rilasciato VLC 3.0, major release frutto di oltre tre anni di lavoro da parte di sviluppatori volontari, che include numerose novità, tra

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Ad inizio mese, dopo anni di attesa, è stato rilasciata versione 3.0 di VLC (codename Vetinari) che ha introdotto innumerevoli novità tra cui:

  • supporto HDR, video a 360°, audio 3D;
  • decodifica hardware di default con supporto 4K ed 8K;
  • compatibilità con menu Blu-Ray Java;
  • browsing su reti locali tramite protocolli SMB, FTP, SFTP, NFS;
  • supporto Chromecast

Proprio su quest’ultimo punto, il team di VLC ha dovuto faticare non poco perché è stato necessario riscrivere il codice come

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

VLC 3.0 include numerose funzionalità, tra cui il supporto per lo streaming tramite Chromecast di qualsiasi video conservato su smartphone e computer.

VLC media player (comunemente noto come VLC) è un lettore multimediale gratuito open source e multipiattaforma. E’ in grado di riprodurre file audio e video in diversi formati e su vari dispositivi e viene sviluppato dal progetto VideoLAN.

La sua storia è ormai lunga, iniziò come progetto accademico nel 1996 con

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Hdajackretask

by trucchisuse on

Hdajackretask

Hdajackretask è una utility per settare la scheda audio in Linux in modo estremo per problemi estremi, qui riporto alcune discussioni e il modo di risolverle Continue reading

Leggi il contenuto originale su Blog di trucchisuse

Le IPTV sono l’argomento del momento e anche per questo gli abbiamo dedicato un approfondimento. Oggi parleremo di come vedere le liste IPTV tramite VLC, il noto e diffuso video player open source. VLC è spesso già presente sui PC di molti di noi, per la sua capacità di riprodurre quasi ogni formato video e audio. Adesso avrete la possibilità di usare questa ottima applicazione anche per vedere in streaming i canali TV.

Avevamo già

Leggi il contenuto originale su Linux – ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia

VLC è un ottimo lettore multimediale Open Source e multi-piattaforma, diffusissimo grazie alle ottime prestazioni, alle tante opzioni e per l’ottimo supporto a moltissimi formati. Sempre più spesso VLC viene utilizzato per mostrare contenuti in lingua originale, magari con sottotitoli.

Per questo oggi parliamo di come aggiungere sottotitoli ai video su VLC.

Per prima cosa ovviamente serve il video e il file dei sottotitoli. Il file dei

Leggi il contenuto originale su Linux – ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia