Virtualizzazione


Virtual Machine Manager o anche virt-manager é un interfaccia utente per desktop progettata per gestire le macchine virtuali attraverso libvirt. scritto in Python sviluppato da Redhat e rilasciato sotto licenza GPLv2.

Le principali funzionalità di virt-manager sono:
  • creare, modificare, avviare e fermare una macchina virtuale,
  • accedere alla console delle VM,
  • visualizzare le statistiche sulle performance delle VM,
  • usare macchine virtuali KVM, Xen, o QEMU controllandole sia in locale che in remoto,
  • usare container LXC

Nel caso di Fedora,

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Virtual Machines

by Alessandro Rendina on


Quando ero ragazzo, se volevo studiare un sistema operativo, dovevo installarlo nel computer e probabilmente distruggere tutti i miei dati finché non capivo come funzionava.
Ricordo una legge di Murphy che diceva: “La preparazione tecnica di un sistemista è direttamente proporzionale ai danni subiti dal suo sistema”.
Oggi per fortuna è possibile simulare praticamente qualunque cosa.
Per esempio, puoi creare quattro macchine virtuali in un computer, quattro in un altro e farle

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Docker ed i Microservices

Su questo portale abbiamo gia piu’ volte scritto e descritto la tecnologia che sta dietro al progetto Docker, sicuramente una delle nuove scoperte informatiche degli ultimi anni, a livello dell’uscita della Virtualizzazione; ma nonostante tutto, non sempre e’ facile capire in poche righe concetti nuovi non sempre semplici da comprendere, quindi eccovi un nuovo articolo, che fara’ parte di una piccola serie di episodi, in cui cercheremo di fare

Leggi il contenuto originale su Tutti per Linux

Installiamo e configuriamo qemu-kvm su Ubuntu LTS 16.04 per virtualizzare altri OS come Linux o Windows

Assicuriamoci prima di tutto che la nostra CPU supporti la virtualizzazione

egrep '(vmx|svm)' --color /proc/cpuinfo

Se questo comando ci da output, allora possiamo passare all’installazione dei pacchetti necessari

apt-get install qemu-kvm libvirt-bin virtinst bridge-utils

Le directory di default di KVM saranno le seguenti:

  1. Default directory: /var/lib/libvirt/
  2. ISO images for installation: /var/lib/libvirt/boot/
  3. VM installation directory: /var/lib/libvirt/images/
  4. Libvirt configuration directory for LVM/LXC/qemu: /etc/libvirt/

Aggiungiamo un utente su cui far girare le

Leggi il contenuto originale su How-To – Blog WebEats



In questo articolo vedremo come eseguire il boot da USB su una macchina virtuale creata con VirtualBox.
Solitamente il boot di una Virtual Machine viene effettuato assegnando la ISO del Sistema Operativo a VirtualBox piuttosto che il CD o DVD di installazione, mentre i dispositivi USB vengono usati come dischi esterni o altre periferiche.
Vediamo invece come eseguire il boot da USB.

Non sarà oggetto di questo articolo la creazione di una chiavetta USB

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Vagrant Stack-LAMP

Vagrant Stack-LAMP

Dopo aver gia scritto in precedenti articoli di Vagrant ho sentito l’esigenza di metter, come si suol dire, nero su bianco un piccolo corso/progetto da portare avanti su queste pagine in cui verra’ spiegato non solo l’uso piu’ avanzato di Vagrant ma anche alcuni concetti fondamentali inerenti la creazione di un servizio WEB moderno, introducendo i concetti di “scalabilita'” e di “high availability“.

Iniziamo con un breve elenco dei comandi di vagrant

Leggi il contenuto originale su Tutti per Linux

CoreOS new Cloud System

CoreOS new Cloud System

Poco tempo fa ho pubblicato un breve articolo introduttivo riguardante CoreOS ed il suo uso nei DataCenter, ma in pratica cos’ha di così interessante CoreOS ? Lo sviluppatore di CoreOS, Alex Polvi, è partito da ChromeOS, il sistema operativo sviluppato da Google intorno al browser Chrome, per ottenerne molto di più.

Dunque, partendo da questo presupposto si potrebbe affermare che CoreOS e’ in definitava una distribuzione Linux pensata per gli ambienti server,

Leggi il contenuto originale su Tutti per Linux

CoreOS Cloud System

CoreOS Cloud System

Da meta’ Maggio la piattaforma di cloud IaaS di “Big G” è in grado di ospitare virtualizzazioni del sistema operativo CoreOS; tramite un annuncio sul blog del servizio è stata resa nota la disponibilità alla creazione di infrastrutture basate su questo sistema innovativo e che permetterà di realizzare infrastrutture in maniera semplice ed efficace.

Il progetto CoreOS è nato da due ingegneri di Rackspace, Alex Polvi e Brandon Philips, e da

Leggi il contenuto originale su Tutti per Linux

CoreOS Docker Cluster

CoreOS Docker Cluster

Ormai l’ho capito, dai tanti esempi di storie di successo in campo informatico che, le migliori invenzioni si realizzano nei garage. Così come i due famosi Steve furono capaci di creare da zero il primo Mac, così i creatori di Google concepirono il loro motore di ricerca proprio in un garage o giu’ di li. La storia che si sente inizia sempre cosi :
“Qualche anno fa, in un garage

Leggi il contenuto originale su Tutti per Linux

Docker costruire i contenitori

Docker costruire i contenitori

La start-up Docker Inc., primo e principale supporter della piattaforma Docker, per chi ancora non conoscesse questo interessantissimo progetto, consta di un sistema di “pacchettizzazione” software che si basa su un principio diverso da quello seguito dalle virtual machine (VM) tradizionali e prevede la creazione di un “container” per singole applicazioni (o gruppi di applicazioni) Linux con tutto il software accessorio necessario al loro funzionamento, ha rilasciato la versione

Leggi il contenuto originale su Tutti per Linux