valve

Oggi, in assenza di particolari novità sul fronte GNU/Linux e dintorni, vi parlo di una notizia del mondo gaming che, a detta di alcuni, è la più importante del 2018 per quanto riguarda questo specifico settore. Epic Games, sviluppatore di giochi fantastici quali Unreal, Gears of War e Fortnite, per citarne alcuni, ha annunciato un nuovo store chiamato, con poca fantasia, Epic Games Store. Si tratta di una piattaforma di distribuzione

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Che le cose per Valve e le Steam Machines non fossero andate esattamente secondo i piani era apparso subito chiaro. Dopo la presentazione nel giugno del 2015 questi dispositivi Linux based hanno venduto meno di 500 mila unità, con il risultato di non essere considerati un prodotto propriamente di successo.

Nonostante questo pare che Valve nutra ancora interesse nel mondo Linux ed anzi, con un ritorno al passato voglia tornare all’approccio iniziale:

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Per chi non conoscesse (davvero?) Valve, questa azienda di Bellevue, tra le varie cose di cui si occupa (sviluppo di videogame ed hardware, giusto per citare le più famose) sviluppa e distribuisce Steam, una piattaforma di acquisto ed esecuzione di videogames disponibile per diverse piattaforme, tra cui il nostro amato pinguino e che sicuramente è una delle basi di qualsiasi videogiocatore. Inoltre vende un dispositivo chiamato Steam Link, una vera e

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Valve ha annunciato una nuova versione di Steam Play che consentirà agli utenti Linux di poter giocare ai giochi per Windows direttamente su Linux. Questa nuova versione di Steam Play fa uso di una versione modificata di Wine chiamata "Proton" che garantisce la compatibilità con i titoli Windows. Ecco alcuni dei miglioramenti che Proton apporta:
  • I giochi Windows che al momento non sono disponibili su Linux possono ora essere installati ed eseguiti

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Valve ha rilasciato una nuova versione stabile del proprio client Steam per Windows, Mac e Linux. Questo update non è niente di particolarmente rilevante ma lascia dietro di sè un indizio il quale ci fa pensare che una versione di Steam a 64 bit potrebbe presto sbarcare sul pinguino.

Valve non è certamente l’ultimo sviluppatore di software al mondo a offrire ancora un’app a 32 bit, in ogni caso la maggior parte

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nelle scorse ore ha fatto molto rumore la rimozione da parte di Valve di ogni riferimento alle Steam Machine sul sito ufficiale di Steam. La cosa è stata vista come la fine del progetto. Effettivamente le Steam Machine, PC potenti dotati del sistema operativo SteamOS pensati per rivoluzionare il gaming da salotto e rappresentare un’alternativa alle console, non sono mai riuscite a fare presa nei cuori dei giocatori.

Pur ammettendo il fallimento

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Valve fa sul serio con il mondo Linux e per dimostrarlo sta per rendere OpenSource un altro pezzetto di codice.

Dopo i driver grafici, ora è la volta della della GameNetworkingSockets, una libreria basata sul protocollo TCP pensata per gestire la parte di networking utilizzata attualmente nei giochi.

CS:GO e Dota 2, ad esempio, sono tra i titoli più popolari ad utilizzare già questa libreria.

La libreria sarà rilasciata sotto licenza BSD modificata (3

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Le Steam Machine hanno fatto il loro esordio a partire da Novembre 2015 e in sordina si stanno conquistando un posto nei salotti dei giocatori che necessitano della potenza del PC unita alla praticità di una console, con un pizzico di open source (grazie a SteamOS e alla base Debian). Le Steam Machine sono pronte quindi a conquistare anche i giocatori più scettici, ma quale scegliere tra i vari modelli disponibili?

Leggi il contenuto originale su Linux – Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia