Ubuntu


Canonical ha annunciato che Ubuntu 14.04 LTS "Trusty Tahr" godrà di supporto Extended Security Maintenance.

L'Extended Security Maintenance (ESM) è un servizio a pagamento che Canonical offre ai suoi clienti ed è disponibile sia come parte del pacchetto di supporto commerciale Ubuntu Advantage, sia acquistabile su base stand-alone. L'adesione al programma EMS garantisce agli utenti professionali di continuare a ricevere aggiornamenti critici e di sicurezza oltre la normale durata del supporto LTS.

Ubuntu 14.04 LTS

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Grazie a Microsoft ora possibile eseguire Ubuntu 18.04 su Windows 10 in macchina virtuale.

Sviluppatori di software, professionisti IT o appassionati di tecnologia hanno spesso la necessità di eseguire più sistemi operativi. Hyper-V consente di eseguire più sistemi operativi come macchine virtuali in Windows. In particolare, Hyper-V offre la virtualizzazione hardware. Ciò significa che ogni macchina virtuale viene eseguita in un hardware virtuale.

Hyper-V in Windows supporta diversi sistemi operativi incluse diverse distribuzioni

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Quando su una distro GNU/Linux si ha la necessità di scannerizzare dei documenti la scelta ricade di solito su Simple Scan e Skanlite, a seconda dell'ambiente desktop su cui ci si trova.

Personalmente fra i due preferisco Simple Scan in quanto è semplice da utilizzare e configurare ed è in grado di produrre PDF dai file scansionati, cosa che Skanlite non è in grado di fare e per questo installo Simple Scan

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

L’opzione di accelerazione dinamica del mouse regola automaticamente la sensibilità del cursore del mouse in base alla velocità con cui lo si sposta sul pad.

Mentre questa funzione può essere utile in alcune situazioni, in altri scenari lo è molto meno. Ad esempio se amate gli FPS (First person shooter) non dovreste utilizzarla perchè va a falsare il reale movimento della vostra mano aggiustandolo secondo algoritmi pre-impostati: ne consegue una minore precisione

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Ubuntu 16.04.5

by ice00 on

Ubuntu Ubuntu è la distribuzione Linux basata su Debian sviluppata da Canonical disponibile gratuitamente (tramite il supporto della comunità) oppure professionalmente a pagamento. Il desktop manager utilizzato è Unity, sviluppato dalla stessa Canonical, ma sono disponibili anche gli altri desktop manager (Gnome, KDE, XFCE…) Versione 16.04.5 Questa versione contiene (in Inglese): The Ubuntu team is […]

Leggi il contenuto originale su Blog di eeepc901

L’altro giorno abbiamo parlato della decisione degli sviluppatori di non rilasciare Ubuntu 18.10 Cosmic Cuttlefish con l’ultima versione di Nautilus. Salvo novità dell’ultima ora i devs hanno deciso di optare per Nautilus 3.26 invece che per la versione v38.

Oggi è emerso che anche l’integrazione Ubuntu-Android phone è stata bocciata. Mi riferisco alle funzionalità messe a disposizione dall’estensione Qt-free GNOME GSconnect. L’integrazione di GSConnect in Ubuntu 18.10 era stata proposta dal desktop

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Salvo novità dell’ultima ora pare che a boordo di Ubuntu 18.10 non troveremo l’ultima versione di Nautilus. Ubuntu 18.04 LTS aveva a bordo il meglio di GNOME 3.28 ma gli sviluppatori hanno deciso di optare per Nautilus 3.26 invece che per la versione v38 Quella scelta aveva senso considerando che Bionic Beaver è una LTS release e quindi la stabilità viene prima di tutto.

Ubuntu 18.10, invece, non sarà una LTS release

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nel luglio 2017 è stata aggiunta in GNOME (release 3.26) una feature rivolta alla sicurezza chiamata Bubblewrap.

Nel corso degli anni gli esperti di sicurezza hanno dimostrato che l’utilizzo dei thumbnail parser, script che leggono i file contenuti in una directory per generarne le anteprime, potrebbe essere sfruttato in modo malevolo inducendo l’utente a scaricare un file non legittimo eseguito poi dal parser.

Bubblewrap nasce proprio per evitare che del codice nocivo venga eseguito

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Dopo alcuni mesi di lavoro, UBports ha annunciato nella tardo pomeriggio di ieri la disponibilità di Ubuntu Touch OTA-4 per i dispositivi Ubuntu Phone supportati.

Per chi non avesse seguito la vicenda facciamo un breve riepilogo della situazione: dopo l’abbandono dello sviluppo di Ubuntu touch da parte di Canonical il team di UBports guidato da Marius Gripsgard si è detto pronto a portare avanti il progetto. Il team è piccolo e il

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Canonical ha rilasciato una serie di importanti aggiornamenti del kernel Linux per tutte le versioni di Ubuntu supportate risolvendo oltre 50 vulnerabilità.

I nuovi aggiornamenti di sicurezza del kernel sono ora disponibili per gli utenti di Ubuntu 18.04 LTS (Bionic Beaver), Ubuntu 16.04 LTS (Xenial Xerus) e Ubuntu 14.04 LTS (Trusty Tahr) e sono compatibili anche con Raspberry Pi 2, Amazon Web Services (AWS), sistemi Google Cloud Platform (GCP) e ambienti cloud.

Aggiornamento

Leggi il contenuto originale su Lffl.org