software

FFmpeg è una suite software completa usata per registrare, convertire e riprodurre audio e video. Si basa su libavcodec, libreria per la codifica audio/video. The FFmpeg project ha rilasciato FFmpeg 4.1, primo major update del multimedia framework open-source (e cross-platform) usato in numerose app e giochi.

Il codename scelto per questa release è “al-Khwarizmi“: sto ancora cercando di capire come vada pronunciato. Cercando su Google ho scoperto che si tratta di un

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Gli sviluppatori di GIMP hanno voluto riassumere così GIMP 2.10.8:

Questa release non introduce nuove funzionalità ma “solo” una lunga lista di ottimizzazioni e migliorie.

Come si legge nell’annuncio ufficiale, che potete consultare qui, le dimensioni dei blocchi delle proiezioni delle immagini vengono ora determinate dinamicamente al variare della velocità di elaborazione del vostro pc, ciò consente una migliore reattività sia su macchine datate che su pc nuovi. Sono stati aggiunti nuovi tool

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Criptext è un servizio di posta elettronica crittografato abbastanza nuovo che “non memorizza alcuna e-mail nei suoi server“. Le e-mail infatti sono memorizzate solo sul tuo dispositivo. Il servizio utilizza il protocollo open-source Signal per crittografare le e-mail in modo end to end.

Lanciato nel 2014 come soluzione per Gmail Criptext è entrato in beta ad Agosto come servizio a se stante. Chi ha pensato, sviluppato e poi lanciato Criptext ha una

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Recentemente ho scoperto una nuova app, scaricabile gratuitamente dal Play Store di Google, che vi permette di portare una distribuzione GNU/Linux sul vostro device Android (tablet o smartphone che sia). UserLAnd, questo il nome dell’app, è completamente open source, il codice sorgente è disponibile su GitHub.

L’ultima versione dell’app, la 1.0.0, è stata rilasciata di recente dopo mesi di sviluppo e arriva dopo una beta release (v.0.5.3).

UserLAnd

Come la stragrande maggioranza di voi

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Mike Saunders della The Document Foundation ha annunciato la prima bug hunting session (letteralmente “caccia ai bug”) di LibreOffice 6.2. Si tratta del secondo grosso aggiornamento per LibreOffice 6 dopo LibreOffice 6.1 (ad oggi è già stata rilasciata la versione 6.1.2). LibreOffice 6.2 è atteso per il prossimo mese di Febbraio 2019.

La vera novità, ancora non ufficiale ma quasi, è l’abbandono del supporto per i sistemi a 32 bit a partire

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nella giornata di ieri gli sviluppatori hanno rilasciato GSConnect v13. Si tratta di una release molto importante ed è quasi una riscrittura completa dell’applicazione originale.

GSConnect è scritto in GJS e vi permette di integrare il vostro smartphone Android con Gnome desktop. Potete visualizzare le notifiche Android sul desktop, trasferire i file da e verso il vostro telefono senza l’uso di scomodi cavi, monitorare la durata della batteria, tenere sotto controllo le

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

In Irlanda c’è un detto molto noto che recita “If it is not broken, why fix it?” ma pare sconosciuto agli sviluppatori di GNOME che vogliono rimuovere gli application menus a partire dalla prossima release: GNOME 3.32.

Dopo il recente rilascio di GNOME 3.30 “Almeria”, che ha già ricevuto la prima point release, GNOME 3.32 “Taipei” è ora entrato ufficialmente in sviluppo. La prima milestone dovrebbe arrivare nei canali di testing entro

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Questa mattina vi ho parlato di Plasma 5.15 e delle migliorie in cantiere ma oggi è il grande giorno di Plasma 5.14. Negli ultimi mesi sono state introdotte diverse nuove funzionalità e si è provveduto al consueto lavoro di bug fixing. Vediamo insieme tutte le novità.

KDE Plasma 5.14

Plasma 5.14 arriva 4 mesi dopo KDE Plasma 5.13 che è entrato ufficialmente in EOL il mese scorso dopo l’arrivo della quinta point release

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Volete impostare a piacimento le gestures del vostro touchpad su Linux ma non sapete come fare? Gestures è un’app sviluppata proprio per risolvere il vostro problema.

E’ una GUI GTK+ minimale che vi consente di impostare le gestures del touchpad. MacOS e Windows offrono diverse gestures pre-configurate ed è molto semplice modificare quelle predefinite. Ubuntu e in generale tutte le distribuzioni GNU/Linux mancano un po’ da questo punto di vista. Su Ubuntu

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Una nuova versione dell’audio editor open-source è ufficialmente disponibile per il download: diamo uno sguardo ad Audacity 2.3.0.

Per chi non lo sapesse ricordo che Audacity è un software di editing audio multitraccia e multipiattaforma, distribuito sotto la GNU General Public License. Il programma di base permette la registrazione di audio multitraccia, la loro modifica e il relativo mixaggio, inoltre grazie a plugin già inclusi è possibile intervenire su diversi parametri tra

Leggi il contenuto originale su Lffl.org