software

Il codice di Vulkan sarà OpenSource entro Natale.

I driver AMD Vulkan hanno fatto il loro debutto ben due anni fa. Inizialmente il codice sorgente era closed-source ma AMD aveva promesso che l’avrebbe reso open una volta pronto e collaudato. Si pensava fossero necessari pochi mesi ma mai come in questo caso vale il detto meglio tardi che mai.

Sicuramente entro il prossimo Natale AMD pubblicherà il codice sorgente dei driver. La data

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Fedora 25 raggiunge l’EOL e non sarà ulteriormente supportato, rimandata la versione modulare di Fedora 27 Server.

Nella giornata di ieri Fedora 25 ha raggiunto ufficialmente l’End Of Life (EOL), ciò significa che non sarà ulteriormente supportata dagli sviluppatori.

Fedora 25 è stato rilasciato il 22 Novembre 2016 e sarà ricordato come la prima versione di Fedora ad adottare il display server Wayland di default nell’edizione Workstation con GNOME.

Fedora 25 ha ricevuto 13

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Wine 3.0 arriverà entro fine anno: pronta l’RC1.

Wine è un software open-source scritto in C che permette il funzionamento dei programmi sviluppati per il sistema operativo Microsoft Windows su Linux.

Gli sviluppatori di Wine si sono incontrati ad Ottobre in Polonia in occasione della WineConf2017 per disquisire del tanto atteso Wine 3.0 e delle sue nuove funzioni.

La versione 3.0 promette importanti novità, su tutte il supporto per Android e Direct3D 11.

Wine 3.0

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il browser Vivaldi arriva ufficialmente sulle schede Raspberry PI.

Vivaldi, per chi non lo sapesse, è un browser web freeware e multipiattaforma prodotto da Vivaldi Technologies, una società fondata dall’ex CEO di Opera Software Jon Stephenson von Tetzchner e Tatsuki Tomita. Vivaldi è stato progettato per gli utenti che cercano la massima personalizzazione e funzionalità avanzate per una navigazione senza compromessi.

Il browser, fork di Chromium, sbarca ufficialmente su Raspberry Pi e altre

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

LosslessCut è un tool molto comodo che ci permette di tagliare al volo un video.

I video editor per Linux non mancano da Kdenlive a Openshot passando per Lightworks e Blender. Sono strumenti utili e completi ma adatti per l’editing professionale.

Oggi voglio parlarvi di uno strumento più semplice da utilizzare ma che offre tante  funzioni di base che possono servire all’utente medio. Spesso in un video ci sono parti che vorremmo tagliare

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Unity Stack: gli ingegneri di Canonical preparano un importante aggiornamento per Ubuntu 16.04 LTS.

Quando Mark Shuttleworth annunciò il passaggio di consegne Unity-GNOME disse che Canonical non avrebbe sviluppato ulteriormente Unity. Il lavoro di manutenzione del desktop environment fu invece garantito da parte di Canonical che sta mantenendo le promesse.

In realtà negli ultimi mesi gli aggiornamenti a Unity sono stati pressochè assenti ma sta per arrivare un aggiornamento molto importante che correggerà

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Firefox punta molto sulla sicurezza e responsabilizzazione degli utenti: iniziata una collaborazione con Have I Been Pwned.

Come sapete Mozilla ha da poco rilasciato Firefox Quantum. Quantum” nasce per sfruttare al meglio l’hardware moderno, sia su computer che su mobile, sfruttando il parallelismo dei processi e i core presenti nei processori.

Ora gli sviluppatori vogliono rendere il browser ancora più sicuro grazie alla collaborazione con il sito https://haveibeenpwned.com/. Accedendo ad “haveibeenpwned” e inserendo

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Gli sviluppatori hanno rilasciato LibreOffice 6.0 Beta: andate alla ricerca dei bug.

Vi abbiamo già parlato diverse volte di LibreOffice 6.0 che promette di portare grosse novità per la suite open source più amata dagli utenti Linux.

Questa seconda Beta è stata lanciata dalla TDF per permettere all’utenza e ai tester di andare a caccia dei bug.

Una seconda beta potrebbe arrivare nel mese di Dicembre se gli sviluppatori la riterranno necessaria. Lo sviluppo

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Linux Mint 18.3 “Sylvia” è ufficialmente disponibile.

Linux Mint 18.3 “Sylvia” è l’ultima edizione di Mint, si basa su Ubuntu 16.04.3 LTS (Xenial Xerus) e usa il kernel 4.10 di default. Nel momento in cui scrivo gli sviluppatori non hanno ancora pubblicato l’annuncio ufficiale del rilascio di Sylvia. Tuttavia è già possibile scaricare le ISO dai mirror FTP sia per la versione Cinnamon, basata su Cinnamon 3.6, che per la Mate edition,

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Ken Moore, creatore di TrueOS, ha annunciato il rilascio di Lumina 1.4.0.

Lumina Desktop è un desktop environment open-source usato di default da TrueOS e basato su Qt. Lumina è un desktop environment leggero per OS GNU/Linux ma anche per BSD.

La 1.4.0 è una major release che introduce diverse migliorie per diversi componenti.

Disponibile il desktop environment Lumina 1.4.0

Gli sviluppatori hanno introdotto il Lumina Theme Engine che aumenta sensibilmente le possibilità di personalizzazione

Leggi il contenuto originale su Lffl.org