Red Hat

IBM Summit è il nuovo Supercomputer più potente del mondo e gli USA possono nuovamente vantare questo primato. Il Summit ha più che raddoppiato la capacità di quello che veniva considerato il computer più potente del mondo, il cinese Sunway TaihuLight. Diamo un po’ di numeri.

L’IBM Summit, situato in un laboratorio nel Tennessee, è capace di eseguire l’esorbitante cifra di ben duecento quadrilioni di operazioni al secondo, 200 petaflops. Il sistema occupa

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Red Hat è una delle aziende più importanti che opera con e per Linux. Giorno dopo giorno la compagnia si assicura che chi sceglie Linux non sia abbandonato a se stesso con l’arrivo di nuove tecnologie, standard e dispositivi. In questi mesi Red Hat ha collaborato attivamente con Dell per far sì che il Dell Canvas sia compatibile con Linux.

Questa è una bella notizia, indipendentemente dall’essere o meno possessori di questo

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Red Hat e Juniper Networks estendono la collaborazione per offrire un percorso più semplice e sicuro verso il multicloud

L’iniziativa congiunta garantisce uno sviluppo più facile, aperto e sicuro di infrastrutture e applicazioni in ambienti cloud

Milano – 28 maggio 2018 – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, e Juniper Networks (NYSE:JNPR), leader nelle reti scalabili, sicure e automatizzate, annunciano un’iniziativa volta a offrire alle aziende

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

È un Mark Shuttleworth parecchio aggressivo quello che si è presentato all’OpenStack Summit 2018 di Vancouver in questi giorni. Durante il keynote che lo ha visto protagonista, il CEO di Canonical ha aperto così:

Mission is to remove all the friction from deploying OpenStack. We can deliver OpenStack deployments with two people in less two weeks anywhere in the world.

L’obbiettivo è eliminare tutte le difficoltà nell’adozione di OpenStack. Possiamo realizzare deployment di

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Guardate attentamente questo video dal punto in cui parte (minuto 1:08) al momento in cui termina:

Il bimbo in questione ha 12 anni e per sua stessa ammissione è il fondatore di un’azienda che si occupa di informatica con decine di progetti alle spalle. Ha scritto codice che è stato portato su dei satelliti, collabora con altri bambini, uno in particolare ha 10 anni.

Il modo in cui si muove sul palco non

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Dopo l’annuncio dell’acquisizione da parte di Red Hat della società CoreOS in molti si sono chiesti quale fine avrebbero fatto i prodotti di quest’ultima, visto che in molti casi questi si andavano letteralmente a sovrapporre a quelli dell’azienda dal cappello rosso.

Ebbene, durante il Red Hat Summit, di cui abbiamo abbondantemente parlato negli scorsi giorni e che sembra decisamente essere il più grande di sempre, Red Hat ha mostrato tutti i piani

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Sono molte, moltissime le notizie e le novità che emergono dal Red Hat Summit che si sta svolgendo a San Francisco. Abbiamo già trattato di Storage One, ed oggi ecco arrivare notizie del rinnovo di due delle più importanti collaborazioni fissate da Red Hat negli anni: quella con IBM e quella con Microsoft.

Red Hat e IBM hanno annunciato l’espansione della propria partnership con l’obiettivo di accelerare l’adozione di ambienti cloud ibridi.

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Il problema principale nell’utilizzo del Software Defined Storage (SDS) da parte di clienti legati storicamente ad architetture classiche è il calcolo di quanto vada investito. La lista della spesa, per essere chiari. Le soluzioni storage classiche (Hitachi, Netapp e via dicendo) prevedono un pacchetto completo: hardware e software sono parte della stessa soluzione acquistata, con una spesa chiara, per quanto (tipicamente) molto alta.

Pensare di creare all’interno della propria infrastruttura un sistema

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Red Hat ne ha fatta di strada in 25 anni e continua ad investire nel mercato Linux Server e nel cloud rilasciando questa settimana la versione 7.5 di Red Hat Enterprise Linux.

Leggendo la press release è abbastanza chiaro come Red Hat stia puntando all’hybrid cloud e di come tenga in considerazione l’integrazione con le piattaforme Microsoft:

Red Hat Enterprise Linux 7.5 provides enhanced security and compliance controls, tools to reduce storage costs,

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

È vero, la UK non è il mondo intero, ma i dati che emergono dal sito del governo che consente di analizzare il cosiddetto gender pay gap (ossia la differenza di retribuzione tra uomini e donne) nelle aziende con più di 250 dipendenti possono essere utili a farsi un’idea di come sia la situazione in generale nel mondo. Al di là di quanto sia estremamente interessante oltre che utile sapere come

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!