News

UBports ha rilasciato l’OTA-7 di Ubuntu Touch per tutti i dispositivi “Ubuntu Phone” supportati.

Procede bene il lavoro da parte dei ragazzi di UBPorts che ci stanno abituando a release sempre più frequenti. Poco più di un mese fa hanno rilasciato l’OTA-6 di Ubuntu Touch. Con l’OTA-6 è stato migliorato il web browser Morph, introdotto il supporto per il ReCaptcha e un nuovo Event dialog nel calendario, è stato aggiornato il Welcome

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Linus Torvalds ha dato il via allo sviluppo del kernel Linux 5.0. Nel più classico dei post sulla Linux Kernel Mailing List (LKML), Torvalds, mai banale, ha scritto quanto segue:

“Il cambio della numerazione non implica che è in arrivo qualcosa di speciale. se volete avere un motivo ufficiale diciamo che ho finito le dita delle mani e dei piedi per contare, così il kernel 4.21 è diventato 5.0”

In realtà c’è qualcosa

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Emergono sempre più spesso nuovi dettagli su Fuchsia OS, il nuovo sistema operativo sul quale stanno lavorando gli ingegneri di Google che adopererà un microkernel personalizzato chiamato Zircon. A Novembre è emerso che il Kirin 970, SoC di proprietà di Huawei, è diventata la prima piattaforma mobile per Fuchsia OS. Tale SoC è stato per diversi mesi il più potente prodotto dal brand cinese e lo trovate a bordo di diversi

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Gli sviluppatori dietro a Thunderbird, noto client e-mail sviluppato da Mozilla, hanno delineato gli obiettivi per il 2019 e, devo dire, che se tutto va per il verso giusto potremo mettere le mani su una versione nettamente migliorata e sicuramente più completa di Thunderbird.

Leggi anche: Mozilla Thunderbird 60, l’ultima release del client e-mail

Thunderbird non sarà popolare come Firefox ma è certamente un’applicazione usata da moltissimi utenti, soprattutto in ambiente GNU/Linux, è

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

L’Unione Europea ha annunciato una serie di bug bounty programs per diversi software open source. Un bug bounty program, per chi non lo sapesse, è un accordo, solitamente proposto da grosse aziende (Google, Microsoft, etc), grazie al quale un individuo può ricevere riconoscimenti e ricompense in denaro per la segnalazione di bug, exploit o vulnerabilità. Questi programmi permettono agli sviluppatori di scoprire e risolvere tali bug prima che siano di dominio

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Una nuova versione del media player VLC è stata rilasciata e, che ci crediate o no, è già disponibile su Ubuntu. Non è niente di strabiliante ma è il quinto aggiornamento dall’arrivo di VLC 3.0 Vetinari, major release molto corposa di cui vi ho parlato diffusamente qui.

Nei mesi successivi all’arrivo di Vetinari gli sviluppatori si sono concentrati sulla correzione dei bug rilasciando ogni tanto una point release. Sono stati introdotti importanti

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Tante notizie condensate in un unico articolo, nuovo capitolo della mia personalissima Linux release roundup. Come da titolo parliamo di Dash to Panel v17 poi della nuova release di Audacious e di GSConnect v19.

Dash to Panel v17

Dash to Panel è una delle mie GNOME Shell estensions preferite. Trasforma il vostro Ubuntu-desktop combinando l’Ubuntu Dock e la GNOME Top Bar in un single-panel desktop.

Con l’ultima release gli sviluppatori hanno introdotto il supporto

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Linus Torvalds ha preparato il suo piccolo regalo di Natale per la comunità Linux rilasciando il kernel Linux 4.20.

Annunciato nella solita Linux Kernel Mailing List, Torvalds ha specificato che non c’era motivo per ritardare ulteriormente il rilascio. Inoltre, in questo periodo dell’anno, molti sono in vacanza e sarebbe servita a poco una settimana aggiuntiva. Ovviamente, come precisato dal buon Linus, non ci sono problematiche note in questa release pertanto potete installarla

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Gli utenti del servizio Livepatch di Canonical, che vi permette di installare gli aggiornamenti del kernel Linux senza riavviare il sistema (riducendo il downtime), troveranno impostazioni aggiuntive e migliorie varie a partire da Ubuntu 19.04.

Questa funzionalità, che ha fatto il suo debutto in Ubuntu 18.04 LTS, è gratuita per gli utenti Ubuntu (fino a 3 installazioni al massimo). L’Ubuntu Welcome screen include la possibilità di abilitare il live patch quando installate

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Oracle ha recentemente rilasciato VirtualBox 6.0, noto software open-source e cross-platform per la virtualizzazione. Dopo diversi mesi di sviluppo VirtualBox 6.0 è stato ritenuto pronto. L’attesa è ben ripagata da un software veramente maturo, veloce, intuitivo e con tante nuove funzionalità più o meno utili.

Per chi non avesse idea di cosa si tratta vi basti sapere che VirtualBox permette di eseguire un sistema operativo nel sistema operativo (virtualizzazione). In rete trovate

Leggi il contenuto originale su Lffl.org