News

Linus Torvalds ha ufficializzato l’arrivo del kernel Linux 5.0.

Il ciclo di sviluppo del kernel Linux 5.0 è iniziato un paio di mesi fa con le seguenti parole di Torvalds:

“Il cambio della numerazione da 4.x a 5 non implica che è in arrivo qualcosa di speciale. se volete avere un motivo ufficiale diciamo che ho finito le dita delle mani e dei piedi per contare, così il kernel 4.21 è diventato 5.0”

Sono

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Canonical ha rilasciato Ubuntu 16.04.6 LTS, point release per Xenial Xerus resasi necessaria in seguito alla scoperta di una vulnerabilità grave.

La falla in questione riguarda APT, noto gestore dei pacchetti di Ubuntu. Gli sviluppatori hanno scoperto che APT poteva essere ingannato per fargli installare pacchetti modificati e non legittimi. Canonical ha dovuto agire in fretta e la patch è disponibile anche per Ubuntu 14.04 LTS (Trusty Tahr), Ubuntu 18.04 e

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

DXVK, Vulkan-based translation layer per Direct3D 11 e 10, ha raggiunto la versione 1.0 che include migliorie dal punto di vista prestazionale per diversi giochi e un nuovo setup script.

DXVK vi permette di lanciare giochi e applicazioni basate su Direct 3D 11/10 3D su Linux grazie a Wine (giunto di recente alla versione 4.0). Per usare DXVK, oltre a Wine e Vulkan, vi servirà, ovviamente, una GPU compatibile con Vulkan.

DXVK

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

La collaborazione col mondo open source è diventata una priorità per molte aziende, comprese quelle che prima odiavano questo ecosistema (qualcuno ha detto Microsoft?!). Quindi le organizzazioni non profit come la Linux Foundation continuano ad espandersi regolarmente con l’aggiunta di nuovi membri.

La Foundation vanta tra i suoi iscritti diversi nomi altisonanti come Google, Samsung, Microsoft, HuaweiQualcomm, IBM e Intel. In totale sono oltre 1000 i membri inclusa Canonical (Silver), Red Hat (Silver)

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nvidia ha rilasciato i nuovi driver per GNU/Linux, FreeBSD e Solaris con supporto per nuove schede video tra cui la nuova uscita GTX 1660 Ti.

I driver Nvidia 418.43 sono già disponibili per il download in questo momento. Oltre alla GTX 1660 Ti è presente il supporto per la scheda Nvidia GeForce RTX 2070 e per la Nvidia GeForce RTX 2080. I proprietari di queste schede video dovranno aggiornare i driver per

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The GNOME Project ha rilasciato la beta 2 di GNOME 3.32.

GNOME 3.32 beta 2 arriva due settimane dopo la beta 1 per permettere agli early adopters di scovare quanti più bug posibile prima della Release Candidate (che arriverà il 6 Marzo) e della final release, attesa per il 13 Marzo. D’ora in avanti il codice è in String Freeze: non saranno aggiunte nuove funzionalità ma ci si concentrerà solo sul bug

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Purism nel corso del 2017 ha annunciato una campagna di finanziamento per la realizzazione di uno smartphone basato su GNU/Linux che rispettasse la privacy degli utenti. L’idea dei crowdfunders consiste nel realizzare uno smartphone il più aperto possibile che garantisca la privacy degli utenti ad un prezzo ragionevole (pari a $599 dollari americani). La campagna di crowdfunding è stata un successo e il Librem 5, questo il nome del dispositivo, è

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

OnionShare 2 è stato rilasciato dopo oltre un anno di lavoro. Questo tool si basa sulla rete Tor che non ha certo bisogno di presentazioni. Permette di “navigare il Web” senza esporre il proprio IP ai server remoti e, grazie a Tor Browser, di mantenere segreta la propria identità proteggendosi anche da codice utilizzato per “tracciare” gli spostamenti degli utenti da un sito web all’altro. La rete Tor può essere però

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The Debian Project ha annunciato l’ottava point release per l’ultima versione stable di Debian. Debian 9.8 “Stretch” arriva un mese dopo Debian 9.7 (rilasciato d’emergenza a causa di un bug) e mette a disposizione degli utenti nuove ISO con diversi aggiornamenti, migliorie e un importante lavoro di bug fixing. Sono stati aggiornati 186 packages. Tante le edizioni disponibili, ben 6: KDE Plasma, GNOME, Xfce, LXDE, MATE e Cinnamon.

Sono stati rimossi 23

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Ubuntu 18.04.2 LTS è stato rilasciato giovedì scorso su pc Desktop, Server e Cloud. Questa point release include aggiornamenti, bug fixing e un nuovo hardware enablement stack (hwe).

Come vi ho già accennato nell’articolo di Venerdì l’hardware enablement stack permette il supporto per hardware di nuova generazione e introduce nuovi driver e un nuovo kernel. In questo caso il kernel Linux e il display server stack derivano da Ubuntu 18.10 ‘Cosmic Cuttlefish’.

Il

Leggi il contenuto originale su Lffl.org