Librem

Non si può dire che Purism non stia tenendo tutti con il fiato sospeso per il suo Librem5. Tante sono le notizie che l’azienda californiana sta rilasciando nei mesi, e con un rilascio previsto per la seconda metà di quest’anno, tutte queste “indiscrezioni” non possono che alimentare la voglia di provare questo dispositivo quando uscirà.

In questi giorni, sul blog dell’azienda stessa, si è parlato di come verrà garantita la sicurezza e

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

L’hardware vendor Purism ha annunciato su Twitter l’aggiornamento della propria line-up di computer portatili. Purism, come sapete, è un’azienda nota per la produzione di laptop Linux-based incentrati sulla sicurezza. L’azienda vanta anche una distro GNU/Linux sviluppata ad hoc per i propri portatili: PureOS.

E’ arrivato il momento di aggiornare la configurazione hardware dei propri dispositivi: vediamo cosa monteranno i “nuovi” portatili Librem 13 e Librem 15.

Librem 13 e Librem 15

Si tratta della

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

E’ passato un altro anno, e del Librem 5 ancora non c’è traccia sul mercato. Vi abbiamo tenuti aggiornati in questi mesi e, nonostante rimanga il ritardo annunciato a Settembre, in questi giorni l’azienda ha pubblicato la lista di quanto fatto nell’anno appena passato.

Intanto hanno voluto aggiornare sullo stato di invio dei kit per gli sviluppatori:

By now everyone who ordered a dev kit would have received it and are working on

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

In settembre Purism aveva annunciato un ritardo di circa 3 mesi sullo sviluppo del loro smartphone libero, Librem 5, a causa di un bug nell’hardware che drenava pesantemente la batteria.

Oggi, giusto in tempo per Natale, Purism ha confermato l’inizio delle spedizioni dei kit per gli sviluppatori, con hardware basato su i.MX8M, a chi l’aveva pre-ordinato.

Il team, seppur fiducioso, resta cauto ed ammette che la strada da fare è ancora tanta:

There is

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Purism ha una missione: fornire tecnologia il più aperta possibile, con solo software opensource. Questo perché, nella loro visione – che condividiamo -, più il software è verificabile e aperto, più è sicuro.

Già realizzato il notebook, e in attesa dello smartphone, è stata annunciata la disponibilità del token hardware: la Librem Key.
La realizzazione è stata portata a termine con il produttore Nitrokey, come annunciato qualche tempo fa, usando come base le

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Stiamo seguendo con molto interesse gli sviluppi del Librem 5, ovvero quello che sarà (quando diverrà disponibile) uno dei primi smartphone basati totalmente software ed hardware libero; Ormai la concorrenza in questo campo non manca, come raccontato in questi giorni a proposito dello ZeroPhone, ma, seppur quest’ultimo abbia un suo appeal, sicuramente da l’idea di essere un prodotto meno finito rispetto a quanto proposto con Librem.

In questi giorni, purtroppo, Purism -l’azienda che

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Cinque anni fa Canonical ha tentato di entrare nel mercato smartphone con un suo OS, per fare concorrenza ad Apple iOS e Google Android.

L’idea era quella di portare Ubuntu su dispositivi mobili, con una versione ad-hoc denominata Ubuntu Touch, ma il progetto non prese mai piede e più di un anno fa Shuttleworth ne annunciò la chiusura.

Però nell’ambiente open-source, si sa’, un progetto non è mai veramente morto finché non ci

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Di Purism e dei suoi prodotti abbiamo parlato spesso, soprattutto riguardo a Librem 5, lo smarphone completamente libero (ancora in sviluppo ma già ordinabile).

Alcuni si ricorderanno di Librem 15, uno dei primi notebook pensati e proposti appositamente per software opensource nonché realizzato grazie al crowfounding, che (semplificando) vuol dire libere donazioni. Beh, quel progetto è stato portato avanti, tanto da essere disponibile all’acquisto con hardware rinnovato (come CPU Intel i7  di

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Purism, azienda nota per la produzione di laptop Linux-based incentrati sulla sicurezza, ha annunciato di aver implementato il firmware di sicurezza Heads sui suoi notebook basati su corebook e TPM (Trusted Platform Module).

Heads è un firmware custom ed open source che garantisce una maggior sicurezza rispetto ai firmware tradizionali. E’ stato sviluppato da ricercatori del settore ed è il risultato di diversi anni di ricerche sulle vulnerabilità nei sistemi informatici.

Purism vende

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Dopo l'annuncio della KDE Foundation, e come già anticipato allora, è arrivato l'annuncio anche della GNOME Foundation: collaborerà con Purism per sviluppare il software di Librem 5.

A solo una settimana di distanza, quindi, le community dei più usati (e longevi) produttori di UI per il mondo Linux hanno confermato l'interesse per questo progetto.
L'annuncio richiama la grande esperienza di GNOME in progetti similari, specialmente con i Nokia 770, N800 ed N900 -

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!