hardware

Periodo interessante questo per quanto riguarda il mondo dei SbC. Dopo avervi parlato del Rock Pi 4, SbC prodotto da Radxa ed equipaggiato con un esa-core, oggi non posso non parlarvi della nuovissima Raspberry Pi 3 Model A+. Raspberry ha annunciato una nuova “raspi”: usa lo stesso processore quad-core del modello “B+” ma costa una decina di euro in meno.

Questo modello di fatto è il successore del Raspberry Pi Model 1

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Intel Core i7-9700K

by admin on

In arrivo il nuovo processore di alto livello Intel Core i7-9700K. A differenza del modello i9, la CPU i7-9700K è più economica e mette a disposizione ben otto core.
A differenza della ottava generazione, Coffee Lake-S, non è più necessario scoperchiare la CPU e sostituire il pad termico per mantenere le temperature del processore più basse e ciò permette già così un aumento dei MHz, in fabbrica.

Appartenente alla famiglia cosidetta Coffee Lake-S (altro…)

Il Single-board computer maker Radxa ha annunciato la board meno cara sul mercato che utilizza il chipset Rockchip RK3399. Sto parlando del Rock Pi 4, scheda dalle dimensioni simili al Raspberry Pi, ma con una dotazione superiore. Il Rock Pi 4 si aggiunge a una vasta lista di concorrenti della Raspi: il Pine64, i cui produttori sono al lavoro anche per uno smartphone, il NanoPi M1 Plus, M4 e NEO 4

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Ad inizio settimana, durante il Fall Desktop Launch Event, Intel ha presentato le CPU di nona generazione rivolte al mercato desktop.

Tra le innumerevoli novità spicca sicuramente l’inclusione dell’hardware protection per due delle varianti di Spectre e Meltdown, come già annunciato dall’azienda lo scorso marzo.

The new desktop processors include protections for the security vulnerabilities commonly referred to as “Spectre”, “Meltdown” and “L1TF”. These protections include a combination of the hardware design changes

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Sono diversi anni che ormai seguiamo l’evoluzione dell’Open Source Hardware Association e poco meno di un mese fa raccontavamo di come l’associazione avesse creato il certification logo, atto a dimostrare che l’hardware in questione rispettasse i dogmi imposti in fatto di apertura delle specifiche.

Ebbene, in questo articolo apparso sul blog della OSHWA viene raccontato come, per la prima volta nella storia del programma di certificazione Open Source Hardware, sia stata revocata

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Creating a Linux distribution which is specifically meant for older hardware is beginning to become a challenge. As time progresses, the definition of ‘older machines’ has been changing. At one point, our rule of thumb was to support machines ten years old. If you look at computers that were released ten years ago, for example, a computer with the AMD Phenom X3 processor, you will note that computers, give or take,

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Lo scorso marzo abbiamo riportato la notizia dell’intorduzione della certificazione 2.0 dell’OpenSource Hardware Association (OSHWA), sottolineando come i progressi mossi dall’associazione fossero tangibili e ben promettenti. Ebbene, oggi siamo a riportare la notizia relativa ad un nuovo tassello aggiunto a questo progetto: la presentazione ufficiale del logo.

Certo, potrebbe sembrare una notizia di rilevanza relativa, ma in realtà non è così. Infatti il logo è diventato un registered trademark, ossia è stato

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

RISC-V è un instructruction set (ISA) basato sull’utilizzo di reduced instruction set compute (RISC per l’appunto), una metodologia che prevede la progettazione di microprocessori utilizzando un’architettura più semplice per permettere l’esecuzione di set di istruzioni in tempi più rapidi.

RISC-V ha riscosso particolare interesse nel mondo dell’open source, sia hardware che software, visto che può essere utilizzato liberamente per qualunque progetto consentendo a chiunque di progettare, produrre e commercializzare processori basati su

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

La Inateck ha deciso di proporre un particolare tipo di telecomando per slide compatibile per Power Point, ottimizzandone la forma a vantaggio della comodità di utilizzo. L’idea ci è piaciuta ma analizziamola nel dettaglio.

Confezione

La confezione contiene:

  • il WP2002
  • il manuale per le istruzioni
  • un cavo ricarica micro-USB
  • un ricevitore per porta USB
Recensione di Inateck WP2002: l’anello per slide Power Point Recensione di Inateck WP2002: l’anello per slide Power Point

Design ed ergonomia

La vera caratteristica “rivoluzionaria” del dispositivo risiede nella sua forma anulare.
La parte circolare semi-chiusa che avvolge il nostro dito è in TPU, gommato

Leggi il contenuto originale su Linux – ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia

Il Curve è un all-in-one Linux-based con un display curvo edge-to-edge. E’ prodotto dalla spagnola Slimbook, azienda che assembla e distribuisce notebook e mini-desktop Linux-based. In passato abbiamo già parlato di Slimbook e del suo KDE Slimbook. Slimbook Curve è ad oggi il primo all-in-one dell’azienda, e uno dei pochissimi all-in-one con Linux in circolazione. Vediamo qualche dettaglio in più…

Slimbook Curve

Similmente agli all-in-one di altre aziende molto più note come Samsung

Leggi il contenuto originale su Lffl.org