GTK+

Lo scorso maggio vi avevo parlato del nuovo aspetto che avrà LibreOffice 6.1 su Windows 10.
Quest'oggi arrivano ulteriori dettagli sulle icone predefinite che troveremo su LibreOffice 6.1 sui vari ambienti desktop GNU/Linux.

Le icone Colibre ottengono il pieno supporto alle icone a 32 px. Per cambiare la dimensione basterà andare su Opzioni -> Visualizza -> Dimensione icona barra degli strumenti -> Extra grande. Il team Colibre sarà il default su Windows.

Il tema di icone

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Piccole ma importanti (per gli occhi n.d.r.) novità sono in arrivo su LibreOffice 6.1.
A partire da LibreOffice 6.1, in presenza di GTK3, le finestre di dialogo dei vari menu e messaggi saranno native GTK3 al posto della soluzione attuale che si basa sul toolkit VCL a cui viene poi applicato il tema GTK in uso.
Di seguito potete vedere un esempio pratico con la finestra di dialogo di salvataggio file.

Le nuove finestre

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Simon Steinbeiß ha annunciato il rilascio della prima versione usabile di xfce4-panel basata sulle GTK+3.
Questa nuova versione, ancora in sviluppo, porta con se alcune regressioni e problemi ma resta comunque usabile ed è segno che il progetto è vivo.
Fra le novità c'è l'aggiunta del supporto RandR per la gestione del monitor.

Per maggiori informazioni Simon's Secret - The first Gtk+3 release of xfce4-panel is out!

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Questa settimana più che mai siete voi l’anima del blog.
Cari lettori di Marco’s Box armatevi di tastiera e voglia di scrivere.

L’eterna lotta fra GTK e Qt, l’amore che ci spinge ad usare una distribuzione perché pacchettizza meglio un DE rispetto ad un'altra o la voglia di usare il DE senza modifiche, raggiungendo l’essenza dell’esperienza utente che i team hanno studiato per i loro progetti.

Che DE usate, perché e rispetto alle alternative

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Sicuramente chi utilizza un sistema operativo GNU/Linux, ma anche chi programma, avrà sicuramente sentito parlare dei GUI framework GTK e Qt, nati e sviluppati per permettere la creazione, in modo più o meno semplice, di interfacce grafiche per utilizzare programmi di qualsiasi natura. Chi non li ha mai utilizzati o non bazzica questo ambiente da tanto tempo potrebbe però non conoscere le reali differenze tra l’uno e l’altro framework, dopo essermi documentato

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il progetto GNOME si sta preparando a rilasciare il secondo aggiornamento di manutenzione per il suo desktop environment, che raggiungerà il numero di versione 3.20.2 e la cui uscita è prevista per la giornata di oggi. Come per ogni point release che si rispetti saranno aggiornati alcuni degli elementi core dell’ambiente per sistemare i diversi bug e problemi segnalati dagli utenti fin dal rilascio precedente e verranno introdotti svariati miglioramenti. Una delle componenti

Leggi il contenuto originale su Lffl.org


Dopo 5 mesi di sviluppo il team di MATE ha annunciato il rilascio MATE Desktop 1.14, la nuova versione del desktop environment nato dalle ceneri di GNOME 2. 
Questa nuova versione porta con se diverse migliorie che riguardano sopratutto il supporto alle GKT+3. In particolare abbiamo un migliorato supporto alle GKT+3 di tutto MATE Desktop, il supporto completo alle GKT 3.20 di tutti i temi di MATE, il porting completo di MATEATE

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

GNOME 3.20, popolare desktop environment del quale vi abbiamo già parlato nelle scorse settimane, sta per essere rilasciato, molti suoi componenti hanno però anticipato il day-one e sono già stati aggiornati alla versione 3.20.

GTK+ è un toolkit multipiattaforma gratuito (fa parte del progetto GNU) che permette di creare in modo abbastanza semplice delle GUI (graphic user interface). E’ scritto in C ma supporta un elevato numero di linguaggi, non solo C

Leggi il contenuto originale su Linux – Lffl.org

Se lo avete provato ad usare sotto Ubuntu 12.04 ve ne sarete certamente accorti, UNetbootin risente di un piccolo bug riguardante le applicazioni Qt4 eseguite con i privilegi di amministratore: ha un look in stile Windows 95.

UNetbootin prima del “trattamento”

Il programma funziona perfettamente ma è brutto. Per correggere questo obbrobrio, è sufficiente impostare il tema di Qt4 relativo all’utente root (amministratore). Per farlo, occorre innanzitutto installare il centro di configurazione adatto

Leggi il contenuto originale su ubuntu – Andrea Lazzarotto

Quello che vi voglio segnalare è un consiglio che “gira” già da un po’, io però l’ho scoperto solo adesso e credo sia molto utile. Avete mai provato a impostare uno sfondo del desktop con colori chiari, oppure disegni complicati su Ubuntu o in generale qualsiasi sistema che usa Gnome? Di solito succede qualcosa del genere:

Be’ forse ci si può anche fare l’abitudine, ma generalmente leggere queste scritte è estremamente fastidioso.

Leggi il contenuto originale su ubuntu – Andrea Lazzarotto