gnome

Questi ultimi giorni sono stati abbastanza privi di notizie interessanti in ambito Linux. E’ stato pubblicato il nuovo rapporto mensile di netmarketshare che vede l’adozione del pinguino su desktop ferma al 2.10% contro il (quasi) 10% di macOS e l’87.5% di Windows. Da diversi mesi Linux oscilla tra il 2% e il 3%, niente di nuovo. Ho deciso dunque di parlarvi dell’arrivo della prima point release di GNOME 3.32.

GNOME 3.32 è

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Dopo aver rilasciato GNOME 3.32, qui trovate tutti i dettagli in merito, the GNOME Project, nei panni di Andre Klapper, ha annunciato la tabella di marcia per quanto riguarda GNOME 3.34.

GNOME 3.32 è, a mio parere, il miglior desktop environment su piazza. Gli sviluppatori, con questa release, hanno migliorato GNOME sotto tantissimi aspetti: nuove funzionalità, nuovo tema GTK, un nuovo stile con un set di icone aggiornato, miglioramenti delle prestazioni. Il

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Dopo diversi articoli incentrati su GNOME 3.32 finalmente la nuova versione del desktop environment è disponibile. Dopo oltre sei mesi di sviluppo posso dire che gli sviluppatori hanno fatto un ottimo lavoro.

Nuove funzionalità, nuovo tema GTK, un nuovo stile con un set di icone aggiornato, miglioramenti delle prestazioni: GNOME 3.32 è questo e tanto altro. Il desktop environment è più leggero e moderno: vediamo tutti i dettagli.

GNOME 3.32: bello e veloce

Il

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il team di GNOME ha annunciato il rilascio di GNOME 3.32 che include nuove funzionalità a miglioramenti delle prestazioni.

Si comincia da uno stile grafico aggiornato che va da un nuovo set di icone, un nuovo tema GTK e miglioramenti nell'interfaccia utente. I colori di base del tema Adwaita sono stati saturati, donando a GNOME un aspetto più vivido e vibrante. I pulsanti sono più arrotondati e hanno un'ombra attorno che li

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

In queste ultime settimane, complice l'imminente arrivo di GNOME 3.32, ho deciso di utilizzare come disto principale Ubuntu 19.04, la prossima versione stabile di Ubuntu il cui rilascio è previsto per il prossimo mese di Aprile.
Ho scelto di utilizzare questa distro per provare GNOME 3.32 nella versione customizzata da Canonical, versione che apprezzo per alcuni dei motivi che leggerete di seguito.
In questo piccolo articolo trovate alcune considerazioni sia su GNOME 3.32

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

The GNOME Project ha rilasciato la beta 2 di GNOME 3.32.

GNOME 3.32 beta 2 arriva due settimane dopo la beta 1 per permettere agli early adopters di scovare quanti più bug posibile prima della Release Candidate (che arriverà il 6 Marzo) e della final release, attesa per il 13 Marzo. D’ora in avanti il codice è in String Freeze: non saranno aggiunte nuove funzionalità ma ci si concentrerà solo sul bug

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Intenso il lavoro dei developers su GNOME 3.32. Nelle scorse settimane vi ho informato circa l’arrivo di una versione rinnovata del tema Adwaita e di una nuova app per lo screencast over Wi-Fi (chiamata Screencaster). Non è tutto: a partire dalla prossima release, GNOME 3.32, gli utenti avranno maggior controllo sulle applicazioni installate.

Un nuovo ‘Applications‘ panel è stato infatti introdotto dagli sviluppatori, in modo da offrire maggior controllo sulle app che

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Lo sviluppatore GNOME Benjamin Berg ha annunciato di essere al lavoro su GNOME Screencaster. Si tratta di un’app pensata per GNOME che consentirà lo screencast over Wi‑Fi. Il supporto a Miracast non è dei migliori ad oggi a causa dei codecs H.264 o H.265.

Si, certo, potete usare app come VLC per lo streaming verso Chromecast ma l’implementazione di Miracast non è delle migliori… Berg vuole qualcosa di meglio.

GNOME Screencaster

Miracast è l’equivalente

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Benjamin Berg, uno sviluppatore di GNOME, è al lavoro su gnome-screencast, un'applicazione per GNOME in grado di supportare i dispositivi Miracast.

Per trasmettere in streaming su di un dispositivo Miracast sono necessari però alcuni accorgimenti. La prima cosa è la presenza della versione attualmente in sviluppo di NetworkManager, ovvero NetworkManager 1.16 che ha il supporto al Wi-Fi Direct.

Una volta installato il tutto per prima cosa bisogna stabilire una connessione Wi-Fi Direct

Leggi il contenuto originale su Marco's Box