fedora

La chiacchierata del weekend che voglio proporre questa settimana nasce da una notizia circolata recentemente: il ritardo nel rilascio di Fedora 29 a causa di una serie di bug definiti blocker che pregiudicano la stabilità della release ed è quindi necessario risolvere prima di rendere pubblica la distribuzione.

Il processo che determina il GO o NO-GO nel far uscire la distribuzione è gestito internamente alla community, nella lista test-announce, e per via

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Nella giornata di ieri è stato rilasciato l’attesa – e consueta – release semestrale di Ubuntu, la 18.10. Di fatto rappresenta un aggiornamento di tutto il parco software che costituisce la distribuzione, con le ultimissime versioni. Giusto per fare qualche esempio:

  • Kernel  4.18 (e quindi con anche le varie protezioni per Spectre et similia);
  • GCC versione 8
  • Mesa 18.2
  • X.Org Server 1.20.1
  • OpenSSL 1.1.1
  • OpenJDK 11
  • Gnome 3.30
  • LibreOffice 6.1.2

Non è difficile immaginare che nelle prossime point release verranno ulteriormente aggiornati,

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!


Il rilascio della versione stabile di Fedora 29 è stato rimandato per la presenza di alcuni bug bloccanti e quindi non sarà rilasciata il 23 Ottobre come originariamente previsto ma sarà rimandato a data da destinarsi.

Lo stato di No-Go è stato decretato nella riunione di oggi a seguito della mancata risoluzione di diversi. I bug riguardano DNF, GNOME e un problema che riguarda il repository di Google Chrome che viene disattivato

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Buone novelle giungono dal Fedora Project che il 25 settembre ha rilasciato la beta di Fedora 29 introducendo, come sempre, molte delle nuove caratteristiche che saranno poi presenti nelle future versioni di RHEL.

Con la release 29 fa il suo debutto anche una versione, la Silverblue che sostituirà quella che una volta era la Fedora Atomic Workstation.

Silverblue è stato sviluppato con un occhio di riguardo per i flussi di lavoro sviluppati sui

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Il team di sviluppo di Fedora ha annunciato il rilascio della Beta di Fedora 29. Fedora è una delle distribuzioni migliori in assoluto, pura esperienza open source. Se usate Linux il FOSS non può non essere parte integrante del vostro sistema. Fedora offre il meglio del software open source e a quanto si dice è usata anche da Linus Torvalds, che si è recentemente preso una pausa dallo sviluppo del kernel.
La

Leggi il contenuto originale su Lffl.org


Il team di sviluppo di Fedora ha annunciato il rilascio della versione Beta di Fedora 29. La novità più interessante di questo rilascio è la presenza di GNOME 3.30 che promette miglioramenti nelle prestazioni ed aggiunge in Software gli aggiornamenti automatici delle applicazioni Flatpak.

Potete scaricare Fedora 29 Beta all'indirizzo https://getfedora.org/workstation/prerelease/

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Il team di Fedora ha deciso, durante la riunione sullo stato dei bug della prossima versione di Fedora, che la Beta di Fedora 29 è pronta per essere rilasciata il prossimo martedì ovvero il 25/09/2018.
La decisione è stata presa solo ora, dopo cinque fumate nere, a causa di alcuni bug bloccanti riguardanti l'installer e GNOME.
Se tutto andrà per il verso giusto il rilascio della versione finale è programmato per fine Ottobre

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Brutte notizie per gli amanti di Fedora LXQt che presto potrebbero rimanere orfani di distro.
Fedora LXQt rischia infatti di essere abbandonata se non si riescono a trovare nuovi packager per mantenere aggiornato LXQt su Fedora.

Già ora gli utenti Fedora LXQt avranno notato i primi problemi in quanto Fedora offre attualmente una versione datata di LXQt: attualmente nei repository di Fedora è presente la versione 0.11 mentre adesso siamo alla 0.13.

Fedora ha bisogno di aiuto per continuare a supportare LXQt

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Le tante novità che verranno introdotte in Fedora 29 non smettono di far discutere la community: prima il menu di GRUB che svanisce, poi la controversa proposta del i686 is for x86_64, ovvero il buildare pacchetti i686 con il supporto SSE2 per utilizzarli su sistemi x86_64 come RPM multi-lib… ed ora PATH!

Sì, l’infuocata community di fedoristi si sta scontrando per una nuova modifica, tra l’altro già approvata dalla FESCo (Fedora Engineering

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Red Hat ha acquisito CoreOS ad inizio anno ma fino a maggio non aveva ufficializzato i suoi piani su come includere CoreOS e le sue tecnologie nella propria offerta.

Oggi Mattthew Miller, a capo del Fedora Project, ha annunciato Fedora CoreOS, una notizia molto importante per la community e per Red Hat stessa visto che questo progetto servirà come base per le future release di Red Hat CoreOS.

Fedora CoreOS si baserà ovviamente

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!