debian

In questo articolo vediamo come scoprire tutti i pacchetti installati, aggiornati o rimossi dal vostro sistema. La guida, che si basa sull’uso della command line, è valida per Ubuntu, Linux Mint e Debian (e probabilmente per la maggior parte delle derivate).

L’obiettivo è accedere alla storia del vostro sistema, ovvero alla lista dei pacchetti DEB che avete installato / aggiornato / rimosso, compresa la data in cui l’avete fatto. Per farlo su

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il tema "futurePrototype" realizzato da Alex Makas è stato selezionato come tema di default per Debian 10 "Buster".


Il tema è risultato il vincitore fra le undici proposte pervenute al team di sviluppo a seguito della chiamata a contribuire.

Il tema andrà a personalizzare lo sfondo, la schermata di login, la schermata di Grub 2, la schermata di boot e la schermata di Plymouth oltre che tutto i banner e le cover dei CD.

Via

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Kubernetes è uno strumento di gestione (orchestrazione) di container che consente l’amministrazione di gruppi di container dislocati anche su più server. Esistono tecnologie simili a Kubernetes, ma esso è diventato un riferimento di mercato e uno dei prodotti meglio documentati e semplici da utilizzare. Kubernetes si avvale di Docker, e per questo motivo, prima di installare Kubernetes è conveniente installare Docker CE (Community Edition). La distribuzione GNU/Linux scelta per questo tutorial

Leggi il contenuto originale su linux – valent

Ci risiamo.

Dopo il sed 's/f-word/hug/g' nel codice del Kernel di qualche tempo fa e dopo la diatriba che va avanti da anni sull’abbandonare o meno i termini master/slave perché associati allo schiavismo e di conseguenza offensivi, oggi è il turno degli amici di Debian che non ci fanno mancare una piccola dose di puritanesimo 2.0.

Il team anti-harassement ha pubblicato una nota nella quale accenna alla rimozione di un pacchetto “inappropriato”:

We were requested

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Quando installate un display manager su una distribuzione GNU/Linux vi viene richiesto di scegliere quale preferite impostare di default. Se però poi cambiate idea? Vediamo in questa semplice guida per neofiti come modificare questa scelta e cambiare il display manager impostato.

Il display manager (anche noto col nome ‘login manager’) è un software che gestice il login dell’utente e i graphical display servers. Vediamo in breve come cambiare display manager, ad esempio

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The Debian Project ha annunciato la sesta point release per l’ultima versione stable di Debian. Debian 9.6 “Stretch” arriva quattro mesi dopo Debian 9.5 e mette a disposizione degli utenti nuove ISO con diversi aggiornamenti, migliorie, bug fixati. Sono stati aggiornati 270 packages.

Questa point release va a sistemare alcune problematiche di sicurezza, sono stati sistemati alcuni problemi definiti “seri” da Laura Arjona Reina nella mailing list ufficiale.

Attenzione: non stiamo parlando di

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Capita a diversi amministratori di sistema di dover aggiornare il servizio PHP dei server che amministra, e oggi desidero condividere qui il modo facile, semplice e indolore, per farlo con pochi comandi da terminale.

Leggi il contenuto originale su Software Open Sources – Il mondo di Paolettopn

Lo sviluppatore Andrea della Porta ha manifestato la disponibilità https://bugs.debian.org/911465 di lavorare alla pacchettizzazione su Debian del driver PKCS11 della CIE (Carta di Identità Elettronica).

Il codice sorgente del middleware CIE, la libreria software che implementa le interfacce crittografiche standard PKCS#11 e CSP, è disponibile su GitHub https://github.com/italia/cie-middleware-linux.

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Shutter, la famosa applicazione per realizzare screenshot, è stata rimossa da Debian Unstable e Ubuntu 18.10.

Shutter è attualmente basato sulle gkt2 e per funzionare correttamente necessita di alcuni pacchetti obsoleti che sono stati rimossi da Debian "Buster" 6 mesi fa e alcune delle sue dipendenze "opzionali" erano state già rimosse da Ubuntu 18.04 LTS.

Shutter tornerà su Debian (e quindi su Ubuntu) quando sarà compiuto il porting alle gtk3.

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Avanti popolo! Non bastava l’annuncio di una nuova e rinnovata partnership tra Canonical e Microsoft volta a rendere migliore l’integrazione tra i due ambienti, ecco infatti che l’azienda Whitewater Foundry presenta WLinux, una distribuzione che si presenta, già dal nome, nativa dell’ambiente WSL.

Basata su Debian, la distribuzione viene pubblicizzata dal creatore come ottimizzata per il sistema Windows Subsystem for Linux, in particolare per quanto riguarda l’ambito sicurezza, con piccoli pacchetti più semplici da aggiornare ed a minor

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!