Canonical

Canonical è stata tempestiva e ha fixato i problemi riguardati wpa_supplicant e hostapd.

E’ tutto ieri che se ne parla. L’abbiamo fatto anche qui su LFFL con un articolo dedicato. Il protocollo di crittografia WPA2, usato per la protezione delle reti Wi-Fi di tutto il mondo, è stato bucato.

La vulnerabilità è stata scoperta da Mathy Vanhoef e riguarda  la gestione delle chiavi nel 4-way handshake del protocollo di sicurezza Wi-Fi Protected Access

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Notizia del giorno: Microsoft ama Linux. Ok, scherzo, è un pezzo che questa non è più una notizia.

Riformuliamo.

Notizia del giorno: Canonical ha annunciato un coinvolgimento rinnovato con il team Azure di Microsoft finalizzato alla creazione di un Kernel Linux su misura, che funzioni sulle immagini cloud di Ubuntu 16.04 LTS.

Ecco, forse ci siamo, nel senso che vedere un pacchetto kernel che nel nome presenta la dicitura Azure, precisamente 4.11.0-1011-azure, un certo effetto

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Didier Roche ha svelato l’Ubuntu dock, una modifica della Dash to Dock per GNOME.

L’Ubuntu dock, della quale vi abbiamo già parlato, arriverà con Ubuntu 17.10 Artful Aardvark il prossimo mese di Ottobre 2017. Il motivo dello sviluppo di questa nuova dock è legato al passaggio da Unity a GNOME Shell su Ubuntu.

Il team di Ubuntu ha deciso, per facilitare il passaggio degli utenti e l’adozione del nuovo ecosistema, di arricchire la

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Nonostante l'abbandono di Unity da parte di Canonical, lo sviluppo di Mir non si è arrestato - e questa è una buona notizia per MATE et similia. Ma forse la sopravvivenza ancora non è garantita.
Il grande debutto del nuovo sistema grafico è previsto con  Ubuntu 17.10, ma ancora il server non è stato rilasciato. Certo, sulla pagina di stato per la release 1.0.0 appare aperto ancora soltanto un bug, segno che

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Canonical ha preparato e rilasciato alcuni importanti aggiornamenti di sicurezza per tutte le versioni di Ubuntu supportate.

Sono state pubblicate diverse Ubuntu Security Notices (USNs) per informare gli utenti circa la disponibilità di un aggiornamento del kernel per la propria versione di Ubuntu.

Canonical rilascia aggiornamenti di sicurezza per tutte le versioni di Ubuntu supportate

Due falle affliggevano Ubuntu 17.04 (Zesty Zapus), Ubuntu 16.04 LTS (Xenial Xerus), Ubuntu 14.04 LTS (Trusty Tahr) e Ubuntu 12.04

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Sappiamo oramai tutti che Canonical ha deciso di abbandonare il progetto Unity e di passare a GNOME Shell per le nuove versioni della sua famosa distro, Ubuntu.

La grossa domanda è sempre stata quanto effort avrebbe buttato direttamente nel progetto GNOME, soprattutto dopo aver iniziato a lavorare con il team di Ubuntu GNOME per non divergere troppo dal lavoro già fatto per integrare il loro OS con questa piattaforma.

In questi giorni, Will

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Abbiamo parlato molto di Canonical in questi giorni dopo che in seguito a diversi annunci l'azienda era finita sotto i riflettori  degli addetti ai lavori.

In parecchi hanno cercato di ipotizzare i motivi dei cambiamenti di rotta apportati tanto alla leadership quanto alle tecnologie, noi compresi e si è trattato da subito del segreto di pulcinella: se si mette in vendita la propria casa è naturale tirarla a lucido in modo che gli acquirenti

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

La notizia è ormai nota a tutti e ne abbiamo parlato sul portale in maniera approfondita: Canonical ha abbandonato Unity, il suo distintivo ambiente grafico auto prodotto e pensato per la convergenza, in favore di GNOME.

La cosa su cui è necessario riflettere a questo punto è: cosa succede ora? Già, perché se è vero che lo spin (o flavor [o variante, che dir si voglia]) Ubuntu GNOME fluirà nella distribuzione ufficiale, sono in

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Canonical ha confermato che gli aggiornamenti di sicurezza termineranno a Giugno: è la morte degli Ubuntu phone.

Shuttleworth colpisce ancora e dopo Unity 8 ha depennato anche Ubuntu touch dal futuro di Canonical.

Gli ultimi aggiornamenti saranno incentrati sulla correzione di bug e problemi di sicurezza. Dopo il 17 Giugno Canonical non aggiornerà più Ubuntu touch. Questa scelta è in linea con le ultime decisioni prese dall’azienda e se la aspettavano in molti,

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Dopo le notizie degli ultimi giorni riguardanti l'abbandono di Unity ed il rientro in sella del fondatore Shuttleworth come CEO di Canonical molti utenti del portale si erano chiesti che fine avrebbero fatto i dipendenti che fino ad oggi avevano portato avanti il progetto Unity.

Ebbene, The Register riporta alcune cifre che, se fossero attendibili, darebbero una decisa idea di come le cose stiano andando in quel di Canonical. Le persone coinvolte

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!