Matteo Gatti

Mark Greaves ha annunciato l’arrivo di Peppermint 9, release che introduce diverse nuove funzioni e migliorie. Va detto, innanzitutto, che si basa su Ubuntu 18.04 LTS (Bionic Beaver) e sul kernel Linux 4.15. Supporta sia le architetture a 32-bit che quelle a 64-bit.

Peppermint 9 è una distribuzione leggera, stabile e super-veloce. E’ una LTS-release pertanto sarà supportata per 3 anni.

Peppermint 9 è sinonimo di velocità

Le novità sono molteplici, ecco le principali:

  • Presente

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Canonical ha annunciato che Ubuntu 16.04 LTS (Xenial Xerus) è da ora certificato per i mini-pc Intel NUC. Rilasciato ad Aprile 2016 Ubuntu 16.04 è una long term release che verrà supportata fino ad Aprile 2021 con ben 5 point release. L’ultima della serie, Ubuntu 16.04.5 LTS, dovrebbe arrivare ad Agosto 2018. Xenial Xerus è la sesta LTS release della storia di Ubuntu e anche l’ultima ad usare Unity.

Shuttleworth, dopo aver

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Lo scorso 12 Giugno ho dedicato un articolo a KDE Plasma 5.13 in cui vi ho raccontato tutte le novità introdotte dagli sviluppatori, riassumibili in questi punti:

  • Maggiore affidabilità
  • Maggiore reattività
  • Look-how migliorato sensibilmente

Dopo poco più di una settimana di lavoro gli sviluppatori hanno già preparato KDE Plasma 5.13.1, la prima point release della serie.

KDE Plasma 5.13.1: what’s new?

Se avete installato sul vostro pc Plasma 5.13 potete aggiornare il desktop environment. Plasma 5.13.1 è

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Il team di UBports non abbandona Ubuntu Touch e rilancia. Il lead developer Marius Gripsgard ha annunciato l’arrivo della prima release candidate dell’OTA-4 di Ubuntu Touch.

Breve riepilogo: dopo l’abbandono dello sviluppo di Ubuntu touch da parte di Canonical il team guidato da  Gripsgard si è detto pronto a portare avanti il progetto. Il team è piccolo e il lavoro procede a rilento ma sono già state rilasciate diverse OTA, l’ultima, l’OTA-3,

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Feral Interactive porta altre buone nuove per chi ama videogiocare su GNU/Linux. Il publisher sta veramente sfornando un titolo dopo l’altro e dopo A Total War Saga: Thrones of Britannia a breve sarà disponibile anche “Total War: WARHAMMER II”.

Il giorno in cui potremo mettere le mani su Warhammer II non è ancora noto ma sicuramente sarà entro la fine dell’anno.

Total War: WARHAMMER II

Total War: WARHAMMER II è il sequel di Total

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Una settimana dopo il rilascio ufficiale del kernel 4.17 Greg Kroah-Hartman ha annunciato la disponibilità della prima point release. Storicamente le distribuzioni aggiungono nei rispettivi repository la prima point release del kernel e quindi dalle prossime ore potrete aggiornare il sistema.

Linux 4.17 offre diverse novità. AMDGPU DC, lo stack del display integrato nel kernel, è ora abilitato di defaut e supporta l’audio tramite HDMI e DisplayPort. Introdotto il supporto la nuova

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

The Deepin Project ha annunciato il rilascio di Deepin 15.6, nuova maintenance update della distro Debian-based. Deepin 15.6 arriva sei mesi dopo la release precedente e porta con sè con una buona serie di migliorie.

Migliora il supporto per gli schermi HiDPI (è ora possibile disibilitare la display scaling function) sono poi presenti miglioramenti dell’interfaccia utente: una nuova schermata di benvenuto e il plug-in copertina musicale nel Control Center.

Deepin 15.6: interfaccia pulita

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

I nuovi utenti di Ubuntu 18.04 (Bionic Beaver) potrebbero essersi accorti della mancanza del bottone “Sospendi il sistema” nel menù di Gnome. Effettivamente nel menù di Gnome Shell compaiono solo tre opzioni:

  • Settings
  • Lock Screen
  • Power off

Chiaramente è possibile andare a sospendere il computer, sia in moto automatico dopo un periodo di inattività da parte dell’utente (questa impostazione può essere settata in Settings > Power) che in modo tradizionale. Come fare però se volete

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Se avete dimenticato la password di root su Ubuntu o Linux Mint non preoccupatevi, è abbastanza facile andare a resettarla. Vi bastano cinque minuti e un po’ di pazienza: vi spiego come fare!

La procedura è valida su Ubuntu e Mint ma dovrebbe funzionare anche sui vari flavor (Xubuntu, Kubuntu, Ubuntu MATE, e così via). Vediamo dunque come procedere.

Resettare la password di root: guida passo-passo

Leggi il contenuto originale su Lffl.org

Dell’acquisizione Microsoft-GitHub abbiamo già parlato a lungo. Vi abbiamo anche informato circa il boom di utenti che ha avuto (e sta avendo ancora) GitLab, principale concorrente di GitHub. Oggi dobbiamo dar voce a The Linux Foundation nei panni del direttore esecutivo Jim Zemlin (foto in copertina) il quale ha detto che questa acquisizione è decisamente una “buona notizia” per tutto il mondo open source. Ha riconosciuto che la mossa di Microsoft

Leggi il contenuto originale su Lffl.org