Marco Bonfiglio

L’epopea di Intel e dei bug hardware dei suoi processori non cenna a diminuire. Dopo l’annuncio di altre varianti di Spectre e Meltdown, con relative patch in arrivo, Cyberus Technology annuncia la scoperta di un nuovo buco, relativo al lazy FPU state switching (cambiamento di stato della FPU pigro).

Di cosa si tratta? Abbiamo già accennato ai meccanismi di Meltdown e Spectre, per cui alcune tecniche di miglioramento delle prestazioni (branch prediction)

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Ne avevamo parlato poco tempo fa, e l’attesa è stata ripagata: Devuan 2.0, denominato ASCII, è stato rilasciato in forma stabile.

Devuan può essere definito come una versione di Debian senza systemd, e la nuova incarnazione si basa sulla versione 9, Stretch, l’ultima stabile: il gap tra le due distribuzioni diventa così praticamente nullo; data la vicinanza delle due distribuzioni (systemd a parte), tutto il parco software di Debian è disponibile (con

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Un amministratore di sistema si affida ad una serie di strumenti, spesso specifici del sistema operativo su cui sta operando, per poter raccogliere informazioni sullo stato della macchina o impostarne alcuni parametri. Per la gestione della connettività di rete, tra quei strumenti usuali per linux, i comandi ifconfig e netstat sono stati per decenni fondamentali, ma esistono delle alternative: ss può sostituire egregiamente netsat, ed è capace di fare pure di più, mentre ip può

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!


Rilasciato da poco Ubuntu 18.04  Bionic Beaver (nonché LTS), Canonical deve pensare alla nuova versione da rilasciare ad ottobre: Ubuntu 18.10 Cosmic Cuttlefish. E cosa aspettarci in questa nuova iterazione?

Ce lo spiega in un post Will Cooke, uno degli sviluppatori coinvolti, che parte dai miglioramenti previsti per la 18.04.01 (prima point release, prevista a giugno):

  • sblocco tramite impronta digitale;
  • impostazioni dell’interfaccia Thunderbolt tramite il Centro di controllo di GNOME;
  • supporto per le applicazioni SNAP di

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Qualche tempo fa abbiamo parlato di IBM e della sua messa a punto di un processo di produzione industriale a 5nm (nanometri, miliardesimi di metro), ma facciamo un riassunto: la dimensione indicata è quella del singolo transistor all’interno di un chip (una CPU oggi ne conta dai 2 miliardi dell’i7 serie 5000 ai 19 miliardi dell’AMD Epyc), quindi minore è questa dimensione, maggiore è il numero di transistor che possono stare nello stesso spazio

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Per il 25 maggio  è atteso il rilascio della prossima versione stabile di openSUSE, ovvero Leap 15, ma è notizia di ieri la conferma dell’uso dei Transational Updates, già in test nella versione di sviluppo Tumbleweed (come scrivevamo qualche tempo fa). Il nuovo meccanismo sarà disponibile di default, e selezionando il nuovo ruolo “Transational Server” sarà anche attivo di default – con ogni notte aggiornamento e, se necessario, riavvio automatico.

L’obbiettivo del nuovo sistema è

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

I dettagli di efail sono stati rilasciati prima del previsto! Al link https://efail.de si trova una prima descrizione, mentre una più dettagliata è in un PDF. Ecco riassunto il problema.

Come avevamo intuito, il problema risiede più nel modo in cui i client di posta gestiscono i metodi di criptazione che nel metodo stesso, in particolare per email in formato HTML. In più, l’attacco richiede l’accesso alla mail stessa da attaccare, quindi un accesso

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Avere la sicurezza che i propri messaggi saranno letti solo dal destinatario è parte ormai irrinunciabile delle nostre comunicazioni, specialmente via Internet, e la crittografia esiste proprio per questo.
Da almeno un decennio lo standard per lo scambio di file ed email è OpenPGP (sua con l’implementazione closed PGP che con la open GPG), ed esistono anche servizi che garantiscono lo scambio sicuro di messaggi grazie a questa tecnologia, come ProtonMail.

Per chi

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

OpenCompute (di cui abbiamo parlato un po’ di tempo fa) può essere descritta come una community di ingegneri con l’obbiettivo di progettare le apparecchiature per i datacenter più efficienti ed economiche possibili. Si tratta di un progetto definibile opensource, in quanto i progetti sono proposti, discussi, approvati e pubblicati dalla community; chiunque può poi, sulla base di quelle specifiche, produrre un dispositivo. Progetto fondato nel 2011 da Facebook, ne fanno parte nomi come

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Mentre da poco è uscito ufficialmente Ubutnu 18.04 con Subiquity – il nuovo installer testuale -, l’installer grafico (utilizzato dalla maggior parte degli utenti) per 14 anni non è stato praticamente toccato. Ma dormire sugli allori non porta vantaggi, e Mark Shuttleworth – padre-padrone di Canonical (e quindi di Ubuntu) – ne è tanto convinto da voler aprire una discussione per un nuovo progetto: Ubiquity NG (Next Generation – prossima generazione).

Nel messaggio della newsletter troviamo una prima descrizione di

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!