Gli sviluppatori hanno annunciato Tor Browser 9.5. Quest’ultima release si concentra sull’aiutare gli utenti nella comprensione dei servizi onion. Inclusi anche importanti aggiornamenti di sicurezza relativi a Mozilla Firefox. Vediamo tutti i dettagli.

Tor Browser 9.5 è più smart

Tor, ad oggi, rimane il modo migliore per effettuare comunicazioni anonime, end-to-end, su Internet. Tramite l’utilizzo dei servizi onion, inoltre, gli amministratori di siti Web possono fornire ai propri utenti connessioni sicure, non utilizzando

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Diversi siti online hanno riportato la notizia: “Linux Mint scarica Ubuntu Snap”. Ed è così lo sviluppatore a capo di Linux Mint, Clement Lefebvre, non ha avuto molta simpatia per Snap come riportato nel post Monthly News – June 2019 sul blog ufficiale di Linux Mint (https://blog.linuxmint.com/?p=3766).
In quel post scrisse che: “Quello che non volevamo è che Canonical controllasse la distribuzione del software tra distribuzioni ed editori di terze parti, impedisse (altro…)

KaOS 2020.05

by ice00 on

KaOS KaOS è una distribuzione Linux per desktop che utilizza l’ultima versione del desktop enviroment KDE, la suite office Calligra e altre applicazioni basate su Qt toolkit. E’ stata ispirata da Arch Linux, ma usa i propri repositori. KaOS è una rolling-release ed è compilata solo per i 64 bit. Versione 2020.05 Questa versione contiene […]

Leggi il contenuto originale su Blog di eeepc901

Lo scorso mese di ottobre gli sviluppatori hanno annunciato MX Linux 19 “Patito Feo”, che in italiano sta per “brutto anatroccolo”. Questa seconda point release si basa su Debian 10.4 “Buster” mentre la versione precedente (MX 18) si basava su Debian 9.6 “Stretch”. MX sta avendo un gran successo e occupa da tempo il primo posto nella classifica delle hits per day (HPD), sul popolare sito Distrowatch. Nata dalla collaborazione tra

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Grazie ad una joint venture di 22 aziende presto verrà alla luce una nuova entità giuridica con l’obbiettivo di realizzare un cloud europeo. Il progetto, denominato Gaia-X, nasce da una collaborazione franco teutonica, e mira ad ottenere l’indipendenza dai colossi della Silicon Valley.

Gaia-X, una computing platform tutta europea

La nuova azienda avrà sede legale in Belgio e, secondo le prime indiscrezioni riportate da Reuters, sarà specificato nello statuto l’assenza dello scopo di

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Pochi giorni dopo il rilascio del kernel Linux 5.7, è già disponibile Linux-libre 5.7, il fork completamente free approvato dalla FSF (Free Software Foundation), distribuito con a bordo solo codice libero (driver compresi) ed open source.

Linux-libre è un progetto nato dalla FSFLA, acronimo di Free Software Foundation Latin America, che consiste nella creazione di una versione completamente libera del kernel Linux. Il progetto, con a capo Alexandre Oliva, ha infatti cercato

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

Era da un po’ che non parlavamo di questa distribuzione, ovvero poco più di un anno. Ma Devuan sta bene, il progetto si mantiene, tanto che il primo giugno è stata rilasciata la versione 3.0. Nome in codice: Bewolf. Cosa cambia? Non molto, in termini di aggiunte, ma il codice base a cui si fa…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

In questa puntata parliamo delle novità delle ultime novità su Immuni, del rilascio della release candidate di openSUSE Leap 15.2, della versione stabile di devuan 3.0, delle novità (e delle polemiche) su Linux Mint 20, della bella decisione da parte di Lenovo offrire la certificazione Linux di i tutti i Thinkpad serie P e alle ThinkStation Workstation, del supporto all'accelerazione grafica in Firefox su Fedora con Wayland, di Blender 2.83 LTS

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Linus Torvalds ha cestinato una patch-proposal per il kernel Linux 5.8 definendola, di fatto, una stupidata. Lo scopo della patch consisteva nel fornire un’ulteriore mitigazione agli attacchi contro la cache dei dati L1 (L1D). La cache L1D è stata introdotta nell’architettura x86 nel 1993 ed è pensata per i dati. Le cosiddette Snoop-assisted L1 data sampling sono vulnerabilità note presenti nei processori Intel e un malware molto complesso può riuscire a

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom